dalla Home

Curiosità

pubblicato il 16 aprile 2012

Nissan Leaf si fa in "cinque"

A provarla saranno grandi organizzazioni internazionali come il WFP o le Nazioni Unite per i Rifugiati

Nissan Leaf si fa in "cinque"
Galleria fotografica - Nissan LeafGalleria fotografica - Nissan Leaf
  • Nissan Leaf - TEST - anteprima 1
  • Nissan Leaf - TEST - anteprima 2
  • Nissan Leaf - TEST - anteprima 3
  • Nissan Leaf - TEST - anteprima 4
  • Nissan Leaf - TEST - anteprima 5
  • Nissan Leaf - TEST - anteprima 6

"Provare per credere". Da anni le auto elettriche si mettono a disposizione di test drive per far sperimentare agli automobilisti la guida a zero emissioni e convincerli che questa tecnologia è già pronta e può essere utilizzata tutti i giorni. Nissan, che con la Leaf ha guadagnato nel 2011 il titolo di World Car of the Year, prosegue su questa strada e, dopo aver fatto toccare con mano la sua auto elettrica ai politici italiani, ha annunciato, insieme a Fleet Forum, il lancio dell'Electric Vehicle Demonstrator Programme. L'iniziativa darà la possibilità di utilizzare gratuitamente la Leaf a cinque organizzazioni internazionali di solidarietà scelte fra gli oltre 50 membri di Fleet Forum: il Programma Alimentare Mondiale (WFP) delle Nazioni Unite, la Federazione Internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa, l'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR), Islamic Relief e la Base Logistica delle Nazioni Unite (UNLB).

Il programma dimostrativo prenderà il via in Svizzera, Italia e Regno Unito e, in base al Memorandum d'intesa, verranno concessi in comodato 5 esemplari ai membri di Fleet Forum a titolo di prestito gratuito per un anno. Il Fleet Forum farà ruotare i veicoli tra i partecipanti ufficiali per sei mesi ciascuno, in modo che tutti possano sperimentare direttamente i vantaggi e la praticità delle emissioni zero, nella speranza che in futuro adottino flotte "verdi". Al termine del programma, Nissan e Fleet Forum faranno il punto della situazione, esaminando il feedback dei partecipanti. "Con questo programma, gli organismi coinvolti capiranno da sé l'importanza dei veicoli elettrici per il raggiungimento dei propri obiettivi", ha detto Paul Jansen, Direttore esecutivo di Fleet Forum.

Autore:

Tag: Curiosità , auto elettrica


Top