dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 13 aprile 2012

La Fiat Viaggio nasce a Pechino

Marchio italiano per la Dodge Dart cinese

La Fiat Viaggio nasce a Pechino
Galleria fotografica - Fiat Viaggio - TeaserGalleria fotografica - Fiat Viaggio - Teaser
  • Fiat Viaggio - Teaser - anteprima 1
  • Fiat Viaggio - Teaser - anteprima 2
  • Fiat Viaggio - Teaser - anteprima 3
  • Fiat Viaggio - Teaser - anteprima 4

Il Gruppo Fiat sbarca finalmente in Cina con la presentazione al Salone di Pechino (27 aprile - 2 maggio 2012) dell'inedita Fiat Viaggio, berlina quattro porte e cinque posti destinata a quello che è di gran lunga il più grande mercato mondiale dell'automobile. Con un certo ritardo sulla concorrenza, la Casa torinese svelerà il prossimo 23 aprile la nuova Fiat Viaggio, vettura d'importanza strategica sul "fronte orientale", ma per ora si limita a mostrare solo alcuni teaser che ritraggono dettagli della vettura derivata da Alfa Romeo Giulietta e Dodge Dart. La Fiat Viaggio, disponibile nelle concessionarie cinesi dopo l'estate, è infatti il primo frutto della joint venture GAC FIAT Automobiles Co Ltd avviata nel 2009 per la produzione di motori e automobili nella provincia di Hunan.

NIPOTE DI GIULIETTA
La Fiat Viaggio verrà venduta in Cina con il nome di "Fei Xiang" e sarà realizzata sul pianale "Compact US Wide" (CUSW) della neonata Dodge Dart, a sua volta derivato dal Compact C dell'Alfa Romeo Giulietta. E' curioso notare come le esigenze del mercato globale dell'automobile impongano un certo nomadismo al pianale "compatto globale" torinese, partito dal nostro paese per evolversi in America e approdato in Cina per soddisfare il bisogno di motorizzazione di massa del colosso orientale. Al momento non è dato sapere se la Viaggio potrà arrivare anche sul mercato italiano, cosa osteggiata dallo scarso feeling fra i nostri automobilisti e le berline compatte a tre volumi. Più probabile è invece un'ulteriore evoluzione in chiave hatchback della Viaggio, un modello destinato a sostituire la Fiat Bravo.

ANCHE CON L'AUTOMATICO DOPPIA FRIZIONE
La Fiat Viaggio è lunga 4.679 mm e larga 1.850 mm, con un passo di 2.708 mm, misure che la pongono esattamente a livello dell'Alfa 159 e al di là della Giulietta, che è più corta di lunghezza e passo. Non è quindi impossibile che da questo pianale, ulteriormente evoluto, possa nascere la futura Alfa Romeo Giulia. Le uniche discendenze certe al momento sono quelle delle SUV compatte Alfa Romeo e Jeep che verranno prodotte da fine 2012 a Mirafiori. La Fiat Viaggio monta i motori turbocompressi 1.4L TJet 120 CV e 1.4 TJet 150 CV, cui si abbina il cambio manuale 5 marce o l'automatico DDTC, doppia frizione a secco. La Fiat Viaggio sarà prodotta da luglio nello stabilimento Guangzhou di Changsha.

Autore:

Tag: Anticipazioni , Fiat , auto americane , auto cinesi , auto italiane , pechino , cina


Top