dalla Home

Mercato

pubblicato il 30 marzo 2012

Le Daimler elettriche in Cina si chiamano "Denza"

Il primo modello sotto il nuovo brand debutterà a Pechino

Le Daimler elettriche in Cina si chiamano "Denza"

Al Salone di Pechino (27 aprile - 2 maggio) una concept car elettrica segnerà la nascita di un nuovo marchio automobilistico: "Denza". Verrà utilizzato per identificare una serie di modelli a zero emissioni che nasceranno dalla joint venture paritetica che dal 2010 lega Daimler e BYD. "Abbiamo progettato l'auto perché fosse un veicolo elettrico mirato specificamente al mercato cinese - ha detto il presidente e CEO della BYD Wang Chuanfu in un briefing a Hong Kong -. Sarà più avanzata rispetto alla E6, sia in termini di design che di tecnologia".

La base è quella Mercedes Classe B e l'obiettivo commerciale è di venderla entro l'anno prossimo avviandone la produzione in loco nella seconda metà del 2013. La prima "Denza" dovrebbe avere un prezzo di listino superiore alla multispazio elettrica cinese BYD e6-Eco, ma con gli incentivi governativi che Pechino ha concesso già da anni sarà comunque accessibile e competitiva. La Boston Consulting Group prevede infatti che le vendite di auto elettriche in Cina supereranno quelle previste negli Stati Uniti entro il 2020. Ad ulteriore conferma che è ormai questo il primo mercato di auto al mondo.

Autore:

Tag: Mercato , cina


Top