dalla Home

Curiosità

pubblicato il 28 marzo 2012

Dodge Challenger Rallye Redline

Una Challenger dalla marcata caratterizzazione sportiva

Dodge Challenger Rallye Redline
Galleria fotografica - Dodge Challenger Rallye RedlineGalleria fotografica - Dodge Challenger Rallye Redline
  • Dodge Challenger Rallye Redline - anteprima 1
  • Dodge Challenger Rallye Redline - anteprima 2
  • Dodge Challenger Rallye Redline - anteprima 3
  • Dodge Challenger Rallye Redline - anteprima 4
  • Dodge Challenger Rallye Redline - anteprima 5
  • Dodge Challenger Rallye Redline - anteprima 6

La Dodge Challenger Rallye Redline è un allestimento speciale derivato dalla Challenger SXT Plus dalla sportività particolarmente accentuata: le novità principali consistono nelle finiture "racing" rosso acceso, nel motore da 310 CV con nuovo rapporto al ponte e paddles al volante, e nello specifico tuning di telaio, sterzo e sospensioni.

V6 PENTASTAR DA 305 CV E TUNING SPECIFICO
Il V6 Pentastar da 3,6 litri in alluminio della Dodge Challenger Rallye Redline mantiene la potenza di 310 CV a 6.350 giri/min, con una coppia massima di 363 Nm a 4.800 giri/min, al 90% del suo valore tra i 1.800 e i 6.400 giri/min. Diverso è invece il rapporto al ponte, passato da 2,65:1 a 3,06:1, per garantire maggiore prontezza; sono state modificate anche le sospensioni, più rigide del 42% grazie all'adozione del pacchetto Super Sport Group, che include anche nuove barre stabilizzatrici più robuste. Il volante comprende le palette per la selezione manuale delle 5 marce, mentre le modifiche allo sterzo ne hanno migliorato la velocità (del 25%) e la durezza (del 20%); i freni a disco da 345 mm all'anteriore e da 320 mm al retrotreno, abbinati a pneumatici Firestone Firehawk 245/45R20 All-Season, permettono anche l'uso in pista, favorito dall'equilibrata distribuzione dei pesi (52,4% all'avantreno e 47.6% al retrotreno).

COLORI E FINITURE "RACING"
Esternamente, la caratterizzazione più evidente della Challenger Rallye Redline è la striscia rossa, che "taglia" in due il corpo vettura da cofano a cofano; anche i cerchi hanno un bordo rosso di finitura, e posteriormente è previsto un piccolo spoiler sul bordo del cofano. La carrozzeria è disponibile nei colori Bright Silver, Tungsten, Bright White e Pitch Black, sempre con le strisce in rosso. Numerose le dotazioni di serie, dal sistema Uconnect di collegamento ai cellulari all'impianto audio da 276 watt, fino all'accesso e accensione Keyless. I sedili sono disponibili nel consueto Dark Slate Gray, ma sono previsti anche sedili sportivi e riscaldati, con rivestimento in pelle Radar Red.

DA APRILE, MA SOLO NEGLI USA
La Challenger Rallye Redline viene presentata ad Irvine (California) al settimo Spring Festival of LXs, il più ampio raduno nordamericano dedicato alle vetture basate sulla piattaforma LX, quali Dodge Charger, Dodge Challenger, Dodge Magnum e Chrysler 300. Sarà disponibile a partire dal prossimo aprile nel solo mercato americano ad un prezzo di 28.745 dollari (21.560 euro circa al cambio attuale).

Autore: Sergio Chierici

Tag: Curiosità , Dodge , auto americane


Top