dalla Home

Novità

pubblicato il 23 marzo 2012

Nuova Chevrolet Trailblazer

Gemella della Colorado, la fuoristrada globale nasce in Thailandia. Arriverà anche in Europa

Nuova Chevrolet Trailblazer
Galleria fotografica - Nuova Chevrolet TrailblazerGalleria fotografica - Nuova Chevrolet Trailblazer
  • Nuova Chevrolet Trailblazer - anteprima 1
  • Nuova Chevrolet Trailblazer - anteprima 2
  • Nuova Chevrolet Trailblazer - anteprima 3
  • Nuova Chevrolet Trailblazer - anteprima 4
  • Nuova Chevrolet Trailblazer - anteprima 5
  • Nuova Chevrolet Trailblazer - anteprima 6

Dopo essere apparsa sotto forma di concept allo scorso Salone di Dubai, la nuova Chevrolet Trailblazer mostra il suo aspetto definitivo al Bangkok International Motor Show. Il debutto asiatico non è casuale, visto che la nuova SUV-fuoristrada verrà costruita proprio in Thailandia a partire dal prossimo mese di giugno. Dalla tradizione del fuoristrada la nuova Chevrolet Trailblazer eredita la classica architettura del telaio a longheroni, ripreso dalla "sorella" con cassone Chevrolet Colorado. La seconda generazione della Trailblazer non sarà più orientata al mercato nordamericano, dove non sarà infatti commercializzata, ma punta ad essere una "world car" tuttoterreni a 2 o 4 ruote motrici destinata soprattutto ai paesi asiatici, al Sudamerica e anche all'Europa.

DISEGNATA IN BRASILE CON OBIETTIVI MONDIALI
Lo stile è massiccio e tipico di questo genere di veicoli, chiaramente ripreso dalla Colorado con cui condivide pianale e meccanica. Le forme sono state create nel centro design Chevrolet in Brasile e sono pensate per dare risalto alla muscolosità dell'insieme. Ne sono una conferma il frontale imponente e sviluppato in altezza che ospita la classica calandra sdoppiata con "cravattino" centrale, i passaruota marcati e i fari rialzati. All'interno si nota subito la plancia "importante" e un po' spigolosa che ricorda quella della Chevrolet Captiva. Il design dell'abitacolo a 7 posti è volutamente automobilistico per richiamare l'immagine di un SUV adatto anche all'uso stradale.

DUE TURBODIESEL
A conferma della sua vocazione globale la nuova Chevrolet Trailblazer nasce già con due motorizzazioni a gasolio, i 4 cilindri turbodiesel Duramax di 2,4 e 2,8 litri. Il primo ha una potenza di 150 CV con 350 Nm di coppia, mentre il 2.8 sfrutta la turbina a geometria variabile per arrivare a quota 180 CV e 470 Nm. I cambi disponibili sono il manuale a 5 marce e l'automatico 6 rapporti. Curiosa e piuttosto raffinata la scelta del multilink sull'asse posteriore che, a differenza di molti fuoristrada "vecchio stile", adotta molle elicoidali in luogo delle balestre. Questo dovrebbe garantire un comfort di viaggio paragonabile a quello di un'automobile. Il fornito reparto sistemi di sicurezza include ESP, ABS, controllo di trazione, distribuzione automatica della forza frenante, doppio airbag e Hill Descent Control. I prezzi e l'eventuale data di arrivo sul mercato italiano saranno comunicati più avanti.

Autore:

Tag: Novità , Chevrolet , world car


Top