dalla Home

Mercato

pubblicato il 23 marzo 2012

Jaguar-Land Rover, è joint venture con Chery

Firmato un accordo per costruire e vendere in Cina le vetture dei due marchi inglesi

Jaguar-Land Rover, è joint venture con Chery

Il gruppo Jaguar-Land Rover (JLR), che con la proprietà indiana di Tata Motors si sta rivelando particolarmente attivo in questo periodo, sta valutando una maggiore presenza nel mercato cinese, nel quale le berline e i SUV di lusso hanno sempre maggiore popolarità: in questo senso è da leggere l'accordo preliminare recentemente siglato con Chery Automobile Company, che riguarda sia la costruzione che la vendita in Cina delle vetture delle due case inglesi. La joint venture, che secondo Reuters è valutabile nell'ordine di oltre 2 milioni di euro, prevede la costituzione di una nuova società con sede in Cina, in grado di produrre e vendere gli attuali veicoli Jaguar e Land Rover, insieme a veicoli e motori con marchio autonomo.

La formalizzazione dell'accordo è subordinata all'autorizzazione da parte di Pechino, che però potrebbe richiedere del tempo: ne è un esempio quanto sta accadendo con Fuji Heavy Industries e Chery, per la produzione in Cina di vetture Subaru, che attendono dallo scorso anno il benestare governativo. Gli sviluppi di una simile collaborazione, in ogni caso, potrebbero essere importanti per la diffusione a livello mondiale dei marchi Jaguar e Land Rover, anche in considerazione degli investimenti fatti per i nuovi modelli in arrivo.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Mercato , cina


Top