dalla Home

Mercato

pubblicato il 16 marzo 2012

Termini Imerese: dubbi sulla "stabilità di DR"

Sarà un tavolo romano a controllare il passaggio di proprietà da Fiat a DR

Termini Imerese: dubbi sulla "stabilità di DR"

In Sicilia, a Termini Imerese, "la situazione rimane preoccupante perchè non conosciamo la capacità e la stabilità di DR Motor". Ad esprimersi così è Salvino Caputo (Pdl), presidente della commissione Attività produttive all'Assemblea regionale siciliana, dove è stato sentito oggi in audizione l'ad di Invitalia, Arcuri. Al termine della riunione è stato deciso che un tavolo romano si occuperà dell'insediamento di DR Motor nello stabilimento che era della Fiat. "Ancora ad oggi - ha detto Caputo - non abbiamo rassicurazione su quando la DR Motor sarà in grado di avviare la produzione e nessuna certezza è stata stabilita per i livelli occupazionali".

Al momento da parte della DR Motor non c'è stata alcuna risposta ufficiale. "Ci auguriamo che nel corso del tavolo ministeriale che dovrebbe riunirsi la prossima settimana, vengano a galla tutti i nodi da sciogliere per avviare definitivamente il piano di Di Risio per lo stabilimento di Termini Imerese", hanno detto in coro al termine dell'audizione Armando Zanotti, segretario provinciale Cisl Palermo, e Giovanni Scavuzzo, segretario Fim Cisl Palermo, mentre Caputo ha voluto ricordare che "la Regione Sicilia ha previsto un ingente finanziamento" per l'operazione. "Credo - ha aggiunto - che sia necessario sapere se l'ex stabilimento Fiat di Termini potrà essere nuovamente produttivo ed assicurare garanzie di sviluppo alla Sicilia".

Autore:

Tag: Mercato , Dr , lavoro


Top