dalla Home

Mercato

pubblicato il 20 marzo 2012

Il 2011 conferma l'ascesa di Hyundai

Migliorati i risultati in tutto il mondo. La ix20 è la Hyundai più venduta in Europa

Il 2011 conferma l'ascesa di Hyundai

Tra quei pochi costruttori che hanno archiviato il 2011 in positivo c'è anche il Gruppo Hyundai, che ha superato i 6,55 milioni di esemplari venduti nel mondo, segnando un +12,4% (fonte: IHS Global Insight). Da sola Hyundai Motor ha consegnato 4.059.438 auto (2.174.805 delle quali prodotte negli stabilimenti all'estero e 1.884.633 in quelli coreani), aumentando il fatturato del 16% (raggiunti i 50,5 miliardi di euro) e l'utile netto del 35% (5,3 miliardi di euro). Una crescita del 12,4% che rappresenta il sesto anno consecutivo di miglioramento. Nel 2006 sono state consegnate in tutto il mondo 2,66 milioni di Hyundai, nel 2007 2,75 milioni e a seguire ogni anno di più fino alle 3,61 milioni di unità del 2010. E, dopo il 2011 in altrettanta ascesa, quest'anno la Hyundai Motor punta a fare di meglio (l'intero Gruppo prevede di raggiungere i 7 milioni di esemplari) e a potenziare la propria immagine contando anche su un inizio anno controcorrente rispetto al mercato. Pensiamo al caso italiano: a febbraio le immatricolazioni nazionali sono scese del 18,9%, mentre Hyundai ha superato nuovamente i 4mila esemplari commercializzati con una quota di mercato del 3,1% e si è confermata l'unica casa fra le "Top 15" con un segno positivo (+11,59%). Il primo bimestre si è quindi concluso con oltre 8mila veicoli venduti (contro i 7mila dell'anno scorso) grazie soprattutto alla ix20 e alla ix35, che da sola ha superato i 2.750 esemplari ad oggi, con un +20% circa nel mese di febbraio.

UN BUON BILANCIAMENTO DI GAMMA
A livello mondiale la Hyundai più venduta è stata la Elantra, eletta auto dell'anno in Nord America, con 616mila unità consegnate di cui ben 140mila in Corea, dove si chiama Avante. A seguire troviamo la Accent, con circa 400mila unità; la ix35 (Tucson negli USA), con 398 mila esemplari; la Sonata (330mila) che in Europa è sostituita in listino dalla i40; la i10 (285mila) e la i30 (268mila). Guardando da vicino i risultati di vendita nel nostro Paese, la più richiesta si è confermata la ix35 con 10.450 esemplari, seguita dalla i10 che nel 2011 è stata venduta in 10.200 unità. La ix20 è stata acquistata da 9.878 clienti, confermandosi anche la Hyundai più venduta in Europa, e la i20 da circa 8.000 italiani.

L'OBIETTIVO 2012 E' CONQUISTARE IL 3,5% DELL'EUROPA
Nel 2011 l'Asia si è confermata la migliore piazza a livello mondiale. In Cina sono state vendute 730mila unità, sfiorando il 7% di quota di mercato, ed in Corea circa 700mila, con una quota di quasi il 50%. Negli Stati Uniti le Hyundai vendute sono state 600mila e la quota raggiunta rappresenta anche il risultato ottenuto a livello mondiale: 6,2%. In Europa invece sono state consegnate 398mila auto e si è raggiunto il 2,9% di quota, un risultato che per il 2012 si vuole migliorare con un innalzamento fino al 3,5%. In quest'area la performance migliore è stata registrata in Russia (con oltre 100mila unità vendute e una quota del 7,1%), mentre in Italia si è passati dalle 36.100 auto del 2010 alle 43.400 del 2011, ovvero dall'1,84% di mercato al 2,5%; un trend positivo che prosegue nel primo bimestre 2012 (3%). Infine, in India Hyundai ha archiviato il 2011 con il 20% del mercato ed oltre 385mila unità vendute.

Autore:

Tag: Mercato , Hyundai , immatricolazioni , auto coreane


Top