dalla Home

Mercato

pubblicato il 13 marzo 2012

Ducati: spunta l'ipotesi Audi

La stampa britannica conferma l'interessamento Volkswagen, ma attraverso Ingolstadt

Ducati: spunta l'ipotesi Audi
Galleria fotografica - Ducati 1199 PanigaleGalleria fotografica - Ducati 1199 Panigale
  • Ducati 1199 Panigale - anteprima 1
  • Ducati 1199 Panigale - anteprima 2
  • Ducati 1199 Panigale - anteprima 3
  • Ducati 1199 Panigale - anteprima 4
  • Ducati 1199 Panigale - anteprima 5
  • Ducati 1199 Panigale - anteprima 6

C'è un pezzo d'Emilia che piace tanti ai tedeschi. E' Borgo Panigale, dove sorgono gli stabilimenti Ducati, marchio italiano il cui passaggio in mani tedesche è di tanto in tanto dato per imminente. In queste ore si torna a parlare di una Ducati "tedesca" per via delle rivelazioni della rivista inglese Car, secondo la quale il Gruppo Volkswagen starebbe per tornare ancora alla carica della Casa bolognese, ma stavolta attraverso Audi. Alla testata britannica alcune fonti riservate avrebbero rivelato che la Casa dei Quattro Anelli potrebbe esercitare entro metà aprile un accordo esclusivo per l'acquisto del costruttore italiano.

NO COMMENT SU TUTTI I FRONTI
Audi acquisterebbe la quota di maggioranza di Investindustrial, il fondo guidato dal finanziere italiano Andrea Bonomi che detiene l'84,6% di Ducati, per una cifra intorno ai 200 e i 300 milioni di euro oltre ai debiti che ammonterebbero, secondo le fonti, intorno a 200 milioni di euro. Intanto sia Volkswagen che Ducati non commentano le indiscrezioni, che sarebbero confermate anche da alcune organizzazioni sindacali emiliane. Ma per l'acquisto di Ducati non ci sarebbe pronta solo Audi, perché nelle ultime settimane sono spuntati altri gruppi pronti all'acquisto di Ducati, come l'indiana Hero, mentre BMW e Honda hanno smentito ogni interessamento.

IL "PROJECT EAGLE"
L'acquisizione di una Casa motociclistica sarebbe un progetto chiamato da CarProject Eagle che sarebbe diretta volontà di Ferdinand Piech. Il numero 1 di Wolfsburg qualche anno fa avrebbe voluto far rivivere il marchio tedesco Horex, giudicato però poco conosciuto e quindi profittevole. Poi ha messo le mani sulla Suzuki, con cui la partnership è però naufragata anzitempo. Dell'"innamoramento" per il marchio italiano da parte di Piech si parla da tempo, ma finora l'unico abbinamento fra le moto italiane e le auto tedesche si è concretizzato sul finire del 2010 con l'alleanza fra Ducati e Mercedes AMG, almeno sinora più di immagine che industriale.

Autore:

Tag: Mercato , Audi , dall'estero


Top