dalla Home

Attualità

pubblicato il 3 settembre 2006

A Venezia scatta l’ora Ypsilon e non solo…

A Venezia scatta l’ora Ypsilon e non solo…
Galleria fotografica - Nuova Lancia YpsilonGalleria fotografica - Nuova Lancia Ypsilon
  • Nuova Lancia Ypsilon (spy foto da autoscoops.eu) - anteprima 1
  • Nuova Lancia Ypsilon (spy foto da autoscoops.eu) - anteprima 2
  • Nuova Lancia Ypsilon (spy foto da autoscoops.eu) - anteprima 3

Quest'ultima settimana non è passato giorno in cui nei siti e nelle community di appassionati di motori non si è parlato del marchio Lancia. Discussioni sulla nuova Ypsilon e sull'attesissima nuova Delta stanno riempiendo pagine e pagine di forum e blog, accompagnate da indiscrezioni e soprattutto da foto "rubate" e bozzetti. Cercheremo di spiegarvi, con un minimo di ordine, cosa sta succedendo.

Lancia è il main sponsor della 63° Mostra internazionale d'Arte Cinematografica che si è aperta il 30 agosto scorso. La celebre manifestazione sarà accompagnata fino al 9 settembre dalle più belle Lancia di tutti i tempi, vere "dive" a quattro ruote, come l'Astura coupé Pinin Farina (1939), appartenuta a Galeazzo Ciano; la Lancia Aurelia B24 Convertibile America (1957) divenuta simbolo dell'Italia giovane e spensierata degli anni '60 attraverso le celeberrime immagini del film Il Sorpasso di Dino Risi, con Vittorio Gassman e Jean-Louis Trintignant (1961); e una Lancia Aprilia Cabriolet Pinin Farina (1947) recuperata negli anni '80 a Hollywood.

I giorni clou saranno però il 4 ed il 5 settembre, quando i concessionari e la stampa saranno accolti dalla Lancia per "presentare il glorioso passato e insieme anticipare il futuro della casa automobilistica". Una frase che letta così dice tutto e niente...
Il programma ufficiale dei due giorni prevede per il 4 settembre una cena di gala per 900 invitati con "vista" su modelli storici della Casa automobilista, fuochi d'artificio e musica live. Festa che sarà aperta ai normali visitatori del 63° Mostra Internazionale del Cinema a partire dalle 23.
Il giorno più atteso è però il 5 settembre, quando nella prestigiosa sede del Teatro La Fenice si svolgerà una conferenza stampa in cui i vertici Lancia presenteranno le strategie di sviluppo del marchio di Chivasso per i prossimi anni... Quindi nel pomeriggio scatterà "l'Ora Ypsilon", definita dal comunicato ufficiale "una sorpresa per tutto il pubblico di Venezia".

Parafrasando queste informazioni, è praticamente certo che a Venezia sarà presentata la nuova Lancia Ypsylon o meglio il restyling del modello attuale. Non a caso, su internet, circolano da circa un mese diverse immagini che ritraggono la citycar torinese in uno studio fotografico (noi vi riportiamo quelle tratte dal sito Autoscoops). Un lifting che si anticipa leggero, con nuovi paraurti completamente in tinta con la carrozzeria, nuove cromature e cerchi in lega. Cambiano leggermente le ottiche dei fari, sia anteriori che posteriori, mentre non ci dovrebbero essere novità di rilievo sul fronte delle motorizzazioni. Il nuovo modello sarà mostrato ufficialmente al pubblico in occasione del prossimo Salone di Parigi.

Tutto qui? Assolutamente no. Per quanto dal comunicato ufficiale non trapeli null'altro - se non un'enfasi apparentemente esagerata sull'importanza di questo evento - sempre in rete circolano voci che danno per certa la presentazione in anteprima mondiale di una maquette che anticiperebbe il prototipo della nuova Lancia Delta. Una notizia importantissima, attesa da migliaia di "lancisti" e fondamentale per il rilancio dello storico marchio italiano, condannato in questi ultimi anni a vendere utilitarie e multispazio. Le informazioni più complete arrivano dal blog Autoinsight che ha pubblicato mercoledì scorso il bozzetto di quello che dovrebbe essere il frontale della nuova "Delta Concept" e ieri un'immagine del posteriore. Inoltre con, un'invidiabile sicurezza, Autoinsight ne anticipa alcune caratteristiche tecniche: 4.5 metri di lunghezza, piattaforma comune a quella della nuova Fiat Bravo (il modello che rimpiazzerà la Stilo) e cinque motorizzazioni. I benzina saranno tre, un 1.4 turbo da 120 o 150 cavalli e un 1.8 Turbo da 190 cavalli; i diesel due, 1.6 da 120 cavalli e 2.0 da 165 cavalli. Rispetto alla nuova Fiat Bravo, il passo sarà allungato di 10 cm e questo dovrebbe favorire una migliore abitabilità e un bagagliaio di circa 400 litri, ovvero ai vertici della categoria.

Che dire di più... Da buoni appassionati non vediamo l'ora che arrivi mercoledì per sapere se e quando tutte queste (belle) voci si concretizzeranno nella nuova Lancia Delta.

Galleria fotografica - Nuova Lancia DeltaGalleria fotografica - Nuova Lancia Delta
  • Nuova Lancia Delta (bozzetto da Autoinsight.it) - anteprima 1
  • Nuova Lancia Delta (bozzetto da Autoinsight.it)   - anteprima 2

Autore: Alessandro Lago

Tag: Attualità , Lancia


Top