dalla Home

Tuning

pubblicato il 7 marzo 2012

Brabus Bullit Coupé 800

Trapianto di motore, con il V12 biturbo che sprigiona 800 CV. Da 378.000 euro

Brabus Bullit Coupé 800
Galleria fotografica - Brabus Bullit Coupé 800Galleria fotografica - Brabus Bullit Coupé 800
  • Brabus Bullit Coupé 800 - anteprima 1
  • Brabus Bullit Coupé 800 - anteprima 2
  • Brabus Bullit Coupé 800 - anteprima 3
  • Brabus Bullit Coupé 800 - anteprima 4
  • Brabus Bullit Coupé 800 - anteprima 5
  • Brabus Bullit Coupé 800 - anteprima 6

Piccola serie, grande motore. Questa la filosofia alla base della Brabus Bullit Coupé 800, poderosa elaborazione della Casa di Bottrop che fa il suo esordio a Ginevra. La base di partenza è infatti la Mercedes C63 AMG Coupé, sotto il cui cofano anteriore viene piazzato un V12 biturbo di 6.233 cc al posto del 6.208 cc V8 originale. Il risultato è una belva da 800 CV e 1.420 Nm (limitati elettronicamente a 1.100 Nm) che passa da 0 a 100 km/h in 3,7 secondi e arriva fino al limite dei 370 km/h. Lo scatto da 0 a 300 km/h avviene invece in 23,8 secondi.

PARTE DAL V12 5,5 LITRI
Il realtà il motore Brabus 800 V12 Biturbo è una vecchia conoscenza, trattandosi di una versione rivista e potenziata dell'unità montata sulla Brabus E V12, a sua volta derivata da un'aumento di corsa e alesaggio del motore 5.5 litri della Mercedes S600. Oltre all'aumento di cilindrata è stato previsto un diverso albero motore, pistoni forgiati e condotti di aspirazione e scarico ottimizzati nel flusso. Anche il cassoncino d'aspirazione in fibra di carbonio offre il suo effetto di sovrapressione. La compressione vera e propria è garantita da due turbine ad alte prestazioni e quattro scambiatori di calore acqua/aria, mentre l'impianto di scarico in acciaio inossidabile ha catalizzatore "aperto" e valvole regolabili dal pilota. Il cambio è il 7 marce automatico rinforzato e il differenziale posteriore Brabus è un autobloccante al 40%.

DA 378.000 EURO
Il kit aerodinamico della Brabus Bullit Coupé 800 si compone di spoiler anteriore, sfoghi d'aria laterali, ala posteriore e diffusore di coda, tutti in fibra di carbonio. Le ruote sono delle Brabus Monoblock R in misura 8.5Jx20 e 9.5Jx20 e calzano gomme 235/30 ZR 20 e 275/25 ZR 20. Le sospensioni regolabili Bilstein sono configurabili in 10 diverse posizioni. I freni comprendono dischi ventilati e baffati da 380x37 mm davanti e 360x28 mm dietro, su cui agiscono pinze a 12 e a 6 pistoncini. L'abitacolo propone pelle nera e Alcantara in tono con la tinta nera opaca dell'esterno, il tutto condito da cuciture rose, plancia in fibra di carbonio e stesso leggero materiale per console centrale e pannelli porta. Non mancano ovviamente il volante sportivo Brabus e la pedaliera in alluminio. La Brabus Bullit Coupé 800 ha un prezzo base di 378.000 euro e Il cliente può scegliere come base di partenza anche la C63 AMG Coupé Black Series.

Autore:

Tag: Tuning , auto europee , ginevra , tuning


Top