dalla Home

Novità

pubblicato il 6 marzo 2012

Volkswagen Polo BlueGT

Sportiva ed efficiente con due cilindri "part time"

Volkswagen Polo BlueGT
Galleria fotografica - Volkswagen Polo BlueGTGalleria fotografica - Volkswagen Polo BlueGT
  • Volkswagen Polo BlueGT - anteprima 1
  • Volkswagen Polo BlueGT - anteprima 2
  • Volkswagen Polo BlueGT - anteprima 3
  • Volkswagen Polo BlueGT - anteprima 4
  • Volkswagen Polo BlueGT - anteprima 5
  • Volkswagen Polo BlueGT - anteprima 6

GT come sportiva, Blue come ecologica: alla famiglia della Volkswagen Polo si aggiunge la nuova versione BlueGT che grazie al nuovo propulsore 1.4 TSI della famiglia EA211 è la prima vettura del segmento a disporre della tecnologia di disattivazione dei cilindri, prerogativa destinata sinora a propulsori di grossa cubatura. Il vantaggio principale è che con questo nuovo sistema denominato "Active Cylinder Management" (ACT) si riescono ad abbattere i consumi della Volkswagen Polo BlueGT fino a 4,7 l/100 km (equivalenti a 108 g/km di CO2) che scendono a 4,5 l/100 km se è presente il cambio a doppia frizione DSG (105 g/km).

COME FUNZIONA
Il nuovo 1.4 TSI con ACT della eroga una potenza massima di 140 CV e permette una accelerazione da 0 a 100 km/h in 7,9 secondi e una velocità massima di 210 km/h. L'ACT è attivo in un range che va da 1.250 a 4.000 giri, all'intero del quale funzionano solamente i due cilindri più esterni dei quattro, mentre quelli interni non bruciano carburante. Durante questo funzionamento a due cilindri si tagliano i consumi in media di 0,4 l/100 km, mentre a velocità costante di 50 km/h in terza o quarta marcia il consumo si riduce di 1 l/100 km. Il passaggio dal funzionamento da 2 a 4 cilindri e viceversa avviene in un lasso di tempo compreso fra 13 e 36 millisecondi. L'ACT non è attivo durante la marcia nel traffico o nella guida sportiva, grazie ad sensore nel pedale del gas che riconosce l'uso non uniforme.

VESTITO SPECIALE
Per la Volkswagen Polo BlueGT, la Casa di Wolfsburg ha concepito un allestimento specifico che la caratterizza a metò fra la Polo GTI e la BlueMotion, un mix di "efficienza" e sportività, con cerchi in lega da 17", terminale di scarico cromato, spoiler posteriore, paraurti con diffusore e minigonne laterali. Inoltre l'aerodinamica è stata affinata come sulla Polo BlueMotion con l'adozione di numerosi accorgimenti, fra cui l'assetto ribassato di 15 mm e una carenatura del sottoscocca. La Volkswagen Polo BlueGT verrà lanciata in luglio.

Scegli Versione

Autore:

Tag: Novità , Volkswagen , ginevra


Top