dalla Home

Novità

pubblicato il 6 marzo 2012

Ford B-Max

La multispazio compatta perde il montante centrale a favore della praticità

Ford B-Max
Galleria fotografica - Ford B-MaxGalleria fotografica - Ford B-Max
  • Ford B-Max - anteprima 1
  • Ford B-Max - anteprima 2
  • Ford B-Max - anteprima 3
  • Ford B-Max - anteprima 4
  • Ford B-Max - anteprima 5
  • Ford B-Max - anteprima 6

Dopo la B-Max concept dello scorso anno, debutta al Salone di Ginevra (8-18 marzo 2012) la Ford B-Max in versione definitiva. Ford cambia direzione rispetto alla precedente Fusion, e punta su una monovolume compatta (o MAV, multi-activity vehicle, secondo la definizione di Ford) più in linea con quanto offerto dalla concorrenza, rispetto alla quale propone alcune soluzioni inedite. La prima è l'integrazione del montante centrale nelle porte anteriori e in quelle posteriori scorrevoli, permettendo di ottenere un ampio e unico vano di accesso all'abitacolo. La seconda è la presenza di sistemi avanzati di comunicazione e connettività, come il controllo a comandi vocali SYNC e la funzione Emergency Assistance, ma anche del sistema automatico di frenata in città, che debutta in questa categoria di vetture. Infine, l'adozione di motori a bassi consumi ed emissioni, come il recentissimo EcoBoost a benzina da 1 litro e 120 CV.

ESTETICA: SORELLA MINORE DELLA S-MAX
La linea della Ford B-Max rimane nell'ambito del cosiddetto "Kinetic design", voluto dal direttore del design di Ford Europa Martin Smith: le linee tese e ricercate conferiscono all'auto l'impressione del movimento anche da ferma. Nelle Ford più recenti gradualmente si sta avviando una semplificazione formale, in favore di volumi più scultorei; la Ford B-Max, con la linea di cintura "a cuneo", il parabrezza inclinato, il padiglione rastremato, il montante posteriore alleggerito dal "kick-up" del terzo finestrino, permette di garantire l'idea di movimento mantenendo la praticità di una piccola multispazio, e riproponendo in scala ridotta quanto già visto sulla S-MAX. Anche il frontale si allinea alle nuove proposte Ford, con la mascherina trapezoidale inferiore ora in primo piano e ben raccordata con con gli altri elementi, tra i quali i gruppi ottici allungati e sottili.

PORTE SCORREVOLI CON MONTANTE "NASCOSTO"...
"Easy Access Door" è il nome dato da Ford al sistema per accedere alla B-Max: in pratica, si tratta dell'integrazione dei montanti centrali della scocca nelle porte anteriori, incernierate davanti, e in quelle posteriori, scorrevoli verso la coda. Una sfida interessante per gli ingegneri, che, partendo da una proposta dei designer, hanno dovuto applicare questa soluzione sulla "normale" piattaforma globale Ford per il segmento B, quella della Fiesta. Il risultato finale è una vettura lunga poco più di 4 metri (11 cm in più della Fiesta a 5 porte, 32 cm meno della C-Max) con un unico vano di accesso, aprendo entrambe le porte, la cui larghezza è di ben 1.550 mm: un valore unico per la categoria, che permette di effettuare agevolmente operazioni come la sistemazione di un bambino nel seggiolino o il carico di bagagli. Le porte della Ford B-Max sono apribili in modo autonomo, e le porte scorrevoli posteriori consentono l'accesso e l'uscita dall'abitacolo anche in luoghi stretti, come ad esempio nei posteggi urbani.

...SENZA RIDURRE LA SICUREZZA STRUTTURALE
Nonostante l'assenza del montante centrale fisso, la robustezza strutturale della Ford B-Max non è stata compromessa: questo grazie all'irrobustimento delle portiere, che integrano acciaio al boro ad alta resistenza nelle zone più sollecitate, e sono sagomate per dissipare l'energia d'urto anche nei pannelli. Sono previsti sistemi di blocco di sicurezza e meccanismi di chiusura rinforzati, per ancorare le portiere tra loro e fissarle adeguatamente a tetto e pianale; l'intera struttura è realizzata per il 58% con leghe avanzate di acciaio ad alta resistenza.

INTERNI: GUIDA ALTA E SPAZIO SFRUTTABILE
La plancia della Ford B-Max riprende alcune delle soluzioni stilistiche e pratiche delle recenti Ford, con la parte superiore del cruscotto dalla sezione "ad ala" e la console centrale prominente, che si prolunga fra i due sedili anteriori e comprende la maggior parte dei comandi multimediali e di climatizzazione. La posizione di guida è rialzata (12 cm più di Fiesta), e anche i passeggeri sono seduti piuttosto in alto. Gli interni sono progettati per offrire un'ampia versatilità: i sedili posteriori asimmetrici (60/40) sono reclinabili completamente con un comando azionabile con una sola mano, per ottenere un piano orizzontale di carico lungo fino a 2,35 m; è possibile anche riporre oggetti nello spazio sottostante, nascondendoli alla vista. Curata anche la scelta di materiali e finiture, con varie possibilità di personalizzazione, come ad esempio gli interni in pelle con inserti a contrasto.

MOTORI IDEALI PER LA CITTA'
Ford ha scelto di adottare, al lancio della nuova Ford B-Max, i motori compatti più recenti della propria produzione, per garantire bassi consumi ed emissioni. Tra questi, spicca il Ford EcoBoost a 3 cilindri da 1 litro, disponibile nelle versioni da 100 CV e 120 CV, che ha debuttato sulla nuova Focus: grazie anche allo Start&Stop di serie, la versione più potente ha le più basse emissioni di CO2 (114 g/km) e il minor consumo medio (con 4,9 l/100 km) del segmento. Sono disponibili anche i Duratec 1, 4 litri da 90 CV e 1,6 litri da 105 CV, quest'ultimo abbinato alla cambio automatico a doppia frizione e sei rapporti PowerShift. Tra i diesel Duratorq TDCi, sono presenti il 1,6 litri da 95 CV (4 l/100 km il consumo medio, pari a 104 g/km di emissioni di CO2) e il 1,5 litri da 75 CV, che deriva dal precedente e debutta nella gamma europea di Ford (4,1 l/100 km, 109 g/km di emissioni). La tecnologia ECOnetic comprende il nuovo servosterzo elettrico, la spia di segnalazione della cambiata, il sistema informativo Ford Eco Mode per guidare risparmiando carburante. Nei motori diesel e nel 1.0 Ecoboost è anche presente il sistema di ricarica rigenerativa intelligente della batteria.

TECNOLOGIA A BORDO: SYNC, EMERGY ASSISTANCE, FRENATA AUTOMATICA
Debutta su Ford B-Max anche il sistema di connettività e integrazione di dispositivi mobili a comando vocale SYNC, che permette di trasferire i contatti da un dispositivo Bluetooth alla vettura e di effettuare chiamate con comandi vocali, ma anche di leggere gli SMS ed eseguire altre funzioni. Il sistema, che proviene da Ford USA, offre anche la funzionalità Emergency Assistance, per contattare in automatico i servizi di emergenza in caso di incidente; attualmente attivo in 30 paesi europei, grazie all'unità GPS della vettura, è offerta ai clienti Ford gratuitamente. Tra le tecnologie proposte, troviamo anche l'impianto audio Sony a 8 vie, il sistema Key Free, l'avviamento a pulsante, la telecamera posteriore. Da segnalare infine la presenza, per la prima volta nel segmento, di un sistema automatico per la frenata in città, che aiuta il guidatore ad evitare collisioni a bassa velocità.

DA 16.250 EURO
Il prezzo di lancio della Ford B-Max è di 16.250 euro e si riferisce alla motorizzazione 1.4 benzina da 90 CV. La Ford B-Max 1.0 EcoBoost da 100 CV viene invece venduta a 17.000 euro. L’unica B-Max con cambio automatico Powershift è la 1.6 benzina da 105 CV, che costa 17.750 euro. La motorizzazione diesel è rappresentata dalla sola B-Max 1.6 TDCi 95 CV che ha un listino di 18.500 euro. Con 1.500 euro in più si può acquistare la Ford B-Max Titanium che ha una serie di equipaggiamenti aggiuntivi. Fra questi si segnalano i cerchi in lega da 16”, le luci diurne a LED, i fari fendinebbia, il climatizzatore manuale e il Ford B-Max, il controllo velocità di crociera con limitatore di velocità.

Scheda Versione

Ford B-Max
Nome
B-Max
Anno
2012
Tipo
Normale
Segmento
utilitarie
Carrozzeria
Multispazio
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Sergio Chierici

Tag: Novità , Ford , auto europee , ginevra


Listino Ford B-Max

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
1.4 90cv Plus anteriore benzina 90 1.4 5 € 17.000

LISTINO

1.0 100cv Ecoboost Plus anteriore benzina 100 1 5 € 17.750

LISTINO

1.4 90cv Business anteriore benzina 90 1.4 5 € 18.000

LISTINO

1.4 90cv Sport 2 anteriore benzina 90 1.4 5 € 18.500

LISTINO

1.4 90cv Titanium anteriore benzina 90 1.4 5 € 18.500

LISTINO

1.6 105cv Powershift Plus anteriore benzina 105 1.6 5 € 18.500

LISTINO

1.4 90cv benzina/GPL Plus anteriore GPL 87 1.4 5 € 18.500

LISTINO

1.5 TDCi 75cv DPF Plus anteriore diesel 75 1.5 5 € 18.500

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Top