dalla Home

Novità

pubblicato il 5 marzo 2012

Nuova Mercedes Classe A

Più lunga, più bassa e più larga. Da settembre sfida BMW e Audi sul piano della sportività

Nuova Mercedes Classe A
Galleria fotografica - Nuova Mercedes Classe AGalleria fotografica - Nuova Mercedes Classe A
  • Nuova Mercedes Classe A - anteprima 1
  • Nuova Mercedes Classe A - anteprima 2
  • Nuova Mercedes Classe A - anteprima 3
  • Nuova Mercedes Classe A - anteprima 4
  • Nuova Mercedes Classe A - anteprima 5
  • Nuova Mercedes Classe A - anteprima 6

E' sempre Classe A, ma non è più lei. La nuova Mercedes Classe A debutta a Ginevra e abbandona ogni legame stilistico e "filosofico" con le precedenti multispazio compatte, prendendo con decisione la strada della hatchback 2 volumi e 5 porte già avviata dalla BMW Serie 1 e che sarà seguita da Audi A3. Non si tratta di una mossa a sorpresa, ma di una scelta ponderata da tempo per orientare l'entry level della gamma della Stella verso un pubblico più sportivo e "maschile". Questa rivoluzione interna, neppure tanto piccola, segna la seconda tappa di un percorso di rinnovamento che sul medesimo pianale ha già visto nascere la nuova Classe B e da cui scaturiranno altri 2 modelli. Oltre allo stile "rivoluzionario" moderno e originale, la nuova Classe A mette in campo una vasta gamma di motorizzazioni benzina e diesel, da 1.6 a 2.2 litri, con potenze comprese fra 109 e 211 CV ed emissioni che partono da 99 g/km. L'arrivo nelle concessionarie europee è fissato per settembre 2012.

STILE SPORTIVO, DA CONCEPT
Lo stile della nuova Mercedes Classe A fonde le forme della nuova Classe B con quelle un po' più futuribili della Classe A Concept, con l'intento di interpretare in chiave più attuale il classico tema della due volumi. Il prestigioso e delicato compito è toccato al responsabile del design Gorden Wagener. Il risultato è una hatchback difficilmente confrontabile con altre e molto legata all'idea di concept, lunga 4.292 mm, larga 1.780 e alta 1.433. Questo significa che la nuova Classe A diventa molto più lunga, di poco più larga e ben più bassa della serie precedente, assumendo un aspetto più "acquattato" a terra e più sportivo. Un lavoro altrettanto impegnativo ha impegnato Hartmut Sinkwitz, responsabile del design degli interni, che ha voluto conferire all'abitacolo la stessa dinamicità e prestigio degli esterni. Gli inserti galvanizzati in Silvershadow servono a dare l'effetto tattile del vero metallo, le bocchette di ventilazione circolari sono "ispirate al modo dell'aeronautica" (e anche alla Classe B) e i sedili integrali aggiungono sportività all'ambiente, come anche il sedile posteriore per tre passeggeri.

FRA I TRE ALLESTIMENTI ANCHE L'AMG SPORT
Oltre ai due allestimenti Urban e Style, per la prima volta la Classe A è disponibile anche nella versione AMG Sport, curata dagli specialisti AMG di Affalterbach. L'inedita Classe A Sport "engineered by AMG" si distingue nettamente dalle altre versioni per la nuova macherina Matrix, i cerchi in lega AMG a 5 razze da 18" (pneumatici 235/40 R 18), di colore nero lucido e torniti a specchio, nonché per le pinze dei freni verniciate di rosso. Questi dettagli estetici sono riservati alle A 250 Sport e A 220 CDI Sport, che hanno anche un diverso avantreno sviluppato da AMG e l'assetto tarato di conseguenza. I modelli Sport AMG hanno poi una serie di dettagli rossi sullo spoiler frontale e sulla grembialatura posteriore AMG. Dentro continua il contrasto tra allestimenti neri e particolari rossi, con la stessa tinta per le cuciture contrastanti sul volante e sui sedili, le cinture di sicurezza, le luci strumenti e le cornici delle bocchette di ventilazione.

MOTORI PER TUTTI: DA 99 G/KM DI CO2 A 211 CV
L'ampia gamma di motorizzazioni si distingue per la presenza, per la prima volta sulla Classe A, di una versione da 99 g/km di CO2. Tutti i propulsori a benzina hanno iniezione diretta del carburante, turbocompressore e combustione magra con iniettori a comando rapido. Con una cilindrata di 1.6 litri sono disponibili la A 180 (122 CV) e la A 200 (156 CV), mentre il 2 litri da 211 CV è denominato A 250. Il motore di 1.6 litri adotta in anteprima mondiale il Camtronic, un sistema di regolazione della corsa delle valvole sul lato di aspirazione che limita la quantità di gas freschi nella fascia di carico parziale e riduce così i consumi. Il listino Diesel della nuova Classe A parte dalla cubatura di 1.8 litri per la A 180 CDI da 109 CV e 250 Nm e la A 200 CDI da 136 CV e 300 Nm, mentre il top a gasolio è rappresentato dalla A 220 CDI di 2.2 litri che esprime 170 CV e 350 Nm. Tutte le nuove Mercedes Classe A sono dotate di funzione ECO start/stop e possono montare sia il nuovo cambio manuale a sei marce che l'automatico a doppia frizione 7G-DCT.

SEDILI DA CORSA
Per conferire alla nuova Mercedes Classe A un dinamismo degno del design esterno, i tecnici Mercedes hanno lavorato in particolare sull'assetto. Il baricentro ribassato e il nuovo asse posteriore a quattro bracci creano i presupposti sia per una guida dinamica che per il potenziale utilizzo della trazione integrale 4MATIC. La scelta fra diverse tipologie di assetto prevede anche l'opzione dell'assetto sportivo con sterzo diretto. Lo sterzo elettromeccanico della Classe A è di nuova concezione e prevede il posizionamento del motorino elettrico della servoassistenza (Dual Pinion EPS) direttamente sulla scatola dello sterzo. Il Cx della nuova Classe A è pari a 0,26, un record per la categoria ottenuto anche grazie allo spoiler sul tetto che integra in maniera invisibile tutte le antenne.

TANTO LAVORO PER LA SICUREZZA
Per la prima volta in questo segmento è presente di serie sulla nuova Classe A un sistema radar anticollisione con Brake Assist adattivo che può ridurre i rischi di un tamponamento. Il Collision Prevention Assist emette segnali visivi e acustici per segnalare il rischio di una collisione al guidatore, qualora distratto, e prepara il Brake Assist a frenare con la massima precisione possibile. Il processo di frenata viene avviato non appena il guidatore preme con fermezza il pedale del freno. Altrettanto innovativo nella categoria il sistema Pre-Safe di protezione preventiva dei passeggeri, così come dalle vetture di categoria superiore arrivano dispositivi quali l'Attention Assist, la funzione Hold del freno, l'ausilio alla partenza in salita (tutti di serie), il Distronic Plus, il sistema di assistenza abbaglianti adattivi e lo Speed Limit Assist che riconosce la segnaletica stradale. Non mancano neppure il Park Assist, il Voicetronic e la telecamera per la retromarcia assistita. Il prezzo italiano della nuova Mercedes Classe A partirà da meno di 25.000 euro.

Scheda Versione

Mercedes-Benz Classe A
Nome
Classe A
Anno
2012 - F.C.
Tipo
Premium
Segmento
compatte
Carrozzeria
2 volumi
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Novità , Mercedes-Benz , auto europee , ginevra


Listino Mercedes-Benz Classe A

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
A 180 Executive anteriore benzina 122 1.6 5 € 23.810

LISTINO

A 160 CDI Executive anteriore diesel 90 1.5 5 € 24.290

LISTINO

A 180 CDI Executive anteriore diesel 109 1.5 5 € 25.120

LISTINO

A 180 Sport anteriore benzina 122 1.6 5 € 25.450

LISTINO

A 160 CDI Sport anteriore diesel 90 1.5 5 € 25.730

LISTINO

A 160 CDI Automatic Executive anteriore diesel 90 1.5 5 € 26.524

LISTINO

A 180 CDI Sport anteriore diesel 109 1.5 5 € 26.560

LISTINO

A 180 Night Edition anteriore benzina 122 1.6 5 € 26.841

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Top