dalla Home

Home » Argomenti » Manutenzione

pubblicato il 2 marzo 2012

2011 positivo per Brembo

Veicoli commerciali e corse hanno trainato il fatturato. Buone le previsioni per il 2012

2011 positivo per Brembo

La Brembo di Alberto Bombassei, il manager che secondo Sergio Marchionne sarebbe il miglior successore di Emma Marcegaglia alla guida di Confindustria, archivia un 2011 positivo nel bilancio e fiducioso nel 2012. Nonostante la crisi economica, il Gruppo italiano ha investito in nuovi impianti (per questo l'indebitamento netto è passato da 246,3 a 315 milioni di euro) e le proiezioni degli ordinativi in portafoglio confermano un trend di crescita dei ricavi di tutti i settori anche per quest'anno.

A trainare la crescita del 2011 sono state in particolare le applicazioni per i veicoli commerciali (+24,4%) e le corse (+23,8%), seguite dal settore moto (+18,8%) e quello auto (+14,6%). Insieme questi numeri hanno fatto salire il fatturato a 1,25 miliardi (+16,7%), l'utile netto a 42,9 milioni (+33,1%), il margine operativo lordo a 148,8 milioni (+14%) ed il risultato operativo a 73,3 milioni (+30%). Alla prossima assemblea il consiglio di amministrazione stabilirà la distribuzione di un dividendo invariato rispetto al precedente: 0,30 euro per azione.

Autore:

Tag: Mercato , sicurezza stradale


Top