dalla Home

Mercato

pubblicato il 1 marzo 2012

La Fiat 500 recupera negli USA

Vendite aumentate a febbraio, il miglior mese per Chrysler dal 2008

La Fiat 500 recupera negli USA
Galleria fotografica - Fiat 500 per l'AmericaGalleria fotografica - Fiat 500 per l'America
  • Fiat 500 per l\'America - anteprima 1
  • Fiat 500 per l\'America - anteprima 2
  • Fiat 500 per l\'America - anteprima 3
  • Fiat 500 per l\'America - anteprima 4
  • Fiat 500 per l\'America - anteprima 5
  • Fiat 500 per l\'America - anteprima 6

La Fiat 500 si risolleva. Negli Stati Uniti, dove il suo lancio iniziale ha deluso gli obiettivi di vendita, ha registrato a febbraio il miglior mese di vendita dal debutto: +69% rispetto al mese di gennaio. Merito della massiccia campagna mediatica con Jennifer Lopez? Non è dato saperlo. Quel che è certo è che febbraio è stato per Chrysler il miglior febbraio degli ultimi 4 anni. Le vendite sono aumentate del 40% rispetto al 2011 (133.521 unità consegnate), registrando il 23esimo mese consecutivo di aumento del giro d'affari ed il nono mese consecutivo di un aumento delle vendite superiore al 20%.

Da solo il marchio Chrysler ha incrementato le vendite del 114%, con la 300 che è riuscita a salire del 480%. Jeep è cresciuto del 30%, con il Grand Cherokee che ha aumentato le vendite del 47%, e Dodge ha registrato un +27%. "Il nostro portafoglio di prodotti comprende ora alcuni tra i veicoli più efficienti nella storia della nostra società e ciò ha trainato le vendite in rialzo del 40%", ha detto Reid Bigland, Presidente e CEO di Dodge e responsabile delle vendite di Chyrsler negli USA.

Scegli Versione

Autore:

Tag: Mercato , Fiat , immatricolazioni , auto italiane , usa


Top