dalla Home

Home » Argomenti » Bollo e Tasse

pubblicato il 2 marzo 2012

Liberalizzazioni taxi, chieste agevolazioni

Per contenere le tariffe i tassisti vogliono sgravio dell'IVA e carburante scontato

Liberalizzazioni taxi, chieste agevolazioni

Sulle liberalizzazioni è stato raggiunto "un compromesso abbastanza accettabile, che migliorerà il servizio, nel rispetto della dignità degli operatori. Adesso però dobbiamo fare il possibile per contenere le tariffe, in maniera tale che il servizio taxi sia utilizzato da una più ampia fascia di utenza e si creino maggiori spazi di lavoro per tutti". Nel giorno del voto in aula Loreno Bittarelli, Presidente Nazionale di Uritaxi, pone l'accento su una nota dolente del decreto liberalizzazioni taxi: il mantenimento dell'auto. Con il costo del carburante alle stelle, secondo Bittarelli, raggiungere gli obiettivi del decreto sarà molto difficile. Per questo, dice, "si rendono necessarie misure per contenere i costi di gestione della nostra attività".

LE AGEVOLAZIONI "PROMESSE"
Nel corso della trattativa col Governo, racconta Bittarelli in una nota, "il Segretario Generale della Presidenza del Consiglio, Dott. Manlio Strano, ci aveva assicurato l'apertura di un tavolo con gli Enti preposti per valutare l'opportunità da acquistare il carburante per uso professionale a prezzi agevolati e lo sgravio dell'iva sui beni strumentali, oltre al riconoscimento di mestiere usurante". La risposta tuttavia non sarebbe ancora arrivata. "Noi in questa vicenda la parte nostra l'abbiamo fatta, ed abbiamo dato molto: adesso attendiamo di ricevere almeno ciò che ci era stato promesso", dice il Presidente di Uritaxi..

LA QUESTIONE DELLE LICENZE
Per quanto riguarda invece le licenze dei taxi, in base al decreto liberalizzazioni rimane ai sindaci il potere di deciderne il numero. L'Autorità per i trasporti potrà esprimere solo un parere - che al momento non è certo se sarà vincolante o meno - avendo però la possibilità di appellarsi al tar del Lazio nel caso in cui i comuni non recepiscano le direttive.

Autore:

Tag: Attualità , tasse , taxi


Top