dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 29 febbraio 2012

Magna Steyr MILA Coupic concept

Un'auto trasformabile con un pulsante in SUV, cabrio o pick-up

Magna Steyr MILA Coupic concept

Ormai da diversi anni, Magna propone al Salone di Ginevra (8-18 marzo) un veicolo dimostrativo per sperimentare soluzioni ingegneristiche e di design che potranno poi essere fornite, in varie forme, alle case automobilistiche "clienti" dell'azienda austriaca. Quest'anno la concept car si chiama MILA Coupic, ed è uno studio per l'integrazione di tre diversi veicoli in un sola carrozzeria trasformabile. Nel dettaglio, la sesta vettura della famiglia "MILA" è un SUV dalle linee dinamiche, che può essere trasformato un in pick-up sportivo o in una convertibile, creando di fatto una "nicchia" originale nell'ambito delle vetture sportive.

La forma della carrozzeria, una due volumi piuttosto alta ma con tetto spiovente e coda tronca, consente di ottenere spazio per 5 persone; nella configurazione chiusa, le grandi ruote, le protezioni inferiori, il frontale dallo scudo "importante" e le proporzioni generali pongono la MILA Coupic nella categoria delle SUV compatte. Il tetto, scorrevole entro l'arco ribassato dei montanti, è costituito da tessuto che integra larghi pannelli in vetro, in grado di aumentare la luminosità dell'abitacolo. La porzione anteriore del tetto è scorrevole in direzione della coda, mentre quella posteriore, indipendente, può scorrere all'indietro o in direzione del guidatore. In quest'ultimo caso, diventa possibile trasformare la MILA Coupic in un pick-up, grazie all'introduzione di un modulo inedito di spostamento automatico del sedile posteriore: il sedile e il tetto vanno a formare un'effettiva paratia di separazione tra l'abitacolo a due posti e l'ampio vano di carico, come in un "normale" pick-up. Elementi moderni di design e funzionalità innovative, che potrebbero trovare spazio nelle "crossover" del prossimo futuro.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Prototipi e Concept , ginevra


Top