dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 22 febbraio 2012

Jeep Compass production-intent concept

A Ginevra si sperimenta il "Black look" anche nel SUV compatto di Jeep

Jeep Compass production-intent concept

Al Salone di Ginevra (8-18 marzo) Jeep esplora un nuovo allestimento, che unisce aspetto sportivo e finiture di pregio, presentando la Compass production-intent concept, modello che potrebbe prefigurare una specifica versione dell"Urban-SUV" di Jeep. Le modifiche estetiche riguardano innanzi tutto l'impiego di un inedito "Black look" per la carrozzeria: gli elementi parzialmente o totalmente rifiniti in tinta nero lucido sono la griglia anteriore, i gruppi ottici, i fendinebbia, le minigonne laterali, le barre portapacchi e i nuovi cerchi in lega da 18". L'abitacolo presenta sedili rivestiti in pelle, e soglie con specifici battitacco cromati.

La motorizzazione proposta è il 4 cilindri 2.2 turbodiesel con potenza di 163 CV e coppia massima di 320 Nm, associata al sistema di trazione integrale attivo permanente Freedom Drive I con bloccaggio elettronico. Tra gli allestimenti specifici per la Compass production-intent concept troviamo un impianto audio Boston Acoustics da 368 watt e nove altoparlanti, il sistema vivavoce Bluetooth UConnect Phone, il sistema multimediale UConnect GPS con touchscreen da 6,5", hard disk da 30 gigabyte, lettore DVD video e le ormai consuete porte USB e AUX-in per il collegamento di fonti esterne. Dopo Ginevra, si saprà se questo allestimento troverà spazio nella gamma Compass di serie.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Prototipi e Concept , Jeep , ginevra , car design


Top