dalla Home

Motorsport

pubblicato il 16 febbraio 2012

Rally d'Italia: no alla Sicilia, si farà ancora in Sardegna

ACI: "decisione per motivi tecnici e sportivi"

Rally d'Italia: no alla Sicilia, si farà ancora in Sardegna

L'ACI ha deciso di fare marcia indietro sul Rally d'Italia, riassegnando l'evento alla Sardegna dopo aver annunciato che la tappa italiana del WRC si sarebbe dovuta tenere in Sicilia. Ecco il breve comunicato stampa con cui la notizia è stata ufficializzata nel pomeriggio di oggi:

Il Comitato Esecutivo dell'ACI ha deciso che il Rally d'Italia 2012, l'appuntamento tricolore del Mondiale Rally, si svolgerà in Sardegna.

La decisione del Comitato Esecutivo dell'Automobile Club d'Italia è stata presa per motivi esclusivamente tecnici e sportivi; motivi che hanno portato alla modifica della precedente decisione, presa dallo stesso organo, che aveva indicato la Sicilia come luogo di svolgimento del rally.

L'ACI, nei prossimi giorni, chiederà un incontro con il presidente della Regione Sicilia, Raffaele Lombardo, per riaffermare la centralità e l'importanza della Regione all'interno del movimento motoristico tricolore e la volontà di portare avanti comuni ed ambiziosi progetti futuri
.

Autore: Redazione

Tag: Motorsport , rally , aci


Top