dalla Home

Novità

pubblicato il 7 febbraio 2012

Toyota Land Cruiser V8 MY 2012

L'ammiraglia delle fuoristrada Toyota si rinnova nello stile e nella tecnologia

Toyota Land Cruiser V8 MY 2012
Galleria fotografica - Toyota Land Cruiser V8 MY 2012Galleria fotografica - Toyota Land Cruiser V8 MY 2012
  • Toyota Land Cruiser V8 MY 2012 - anteprima 1
  • Toyota Land Cruiser V8 MY 2012 - anteprima 2
  • Toyota Land Cruiser V8 MY 2012 - anteprima 3
  • Toyota Land Cruiser V8 MY 2012 - anteprima 4

Il nome Land Cruiser è un punto di riferimento importante e dalla storia ormai decennale delle "tutto terreni" Toyota. Nell'ambito dell'attuale gamma Land Cruiser, Toyota rinnova ora l'ammiraglia Land Cruiser V8, con modifiche allo stile, alla motorizzazione e alla tecnologia.

UN FRONTALE PIÙ IMPORTANTE
La filosofia della Land Cruiser V8 è assimilabile a quella delle Range Rover alto di gamma: una vettura in grado di affrontare il fuoristrada, ma con eleganza e qualità proprie di una vettura di lusso. All'esterno, cambia il paraurti anteriore, di dimensioni più grandi rispetto al precedente e dotato di fendinebbia integrati alle estremità, e più sfuggente nella parte inferiore per migliorare l'angolo di attacco nella guida in fuoristrada; anche la calandra è stata modificata, con l'impiego di grandi listelli cromati, mentre il gruppo ottico anteriore include le luci diurne a LED (DRL) e i fari bi-xenon ad alta luminescenza (HD). Tra la altre modifiche estetiche, la modanatura laterale con cromatura, gli indicatori di direzione a LED negli specchi retrovisori, gli inediti cerchi in lega da 18 e 20 pollici, i nuovi gruppi ottici posteriori che, come quelli anteriori, propongono il motivo della doppia parabola, e con le luci di retromarcia alla stessa altezza del contorno cromato sopra la targa. Otto i colori disponibili, tra i quali i nuovi White Pearl, Attitude Black e Light Blue.

MATERIALI NOBILI, FINITURE LUSSO E SCHERMO TFT
All'interno, accanto al bianco e al grigio, viene introdotta la nuova combinazione beige, con elementi di finitura color argento o in legno lucente e dalle venature vivaci. Plancia, console centrale, leva del cambio e bocchette di ventilazione hanno una nuova tonalità degli inserti in alluminio satinato, o in nero con inserti in argento. Il quadro strumenti Optitron ha retroilluminazione bianca con gradazioni turchese, e un ampio dislpay TFT centrale a colori, collegabile anche al nuovo sistema di navigazione satellitare Toyota Touch Pro, che attraverso un cellulare Bluetooth può collegarsi a Google Local Search e Google Maps, oltre a fornire dati di informazione sul traffico. I sedili anteriori, in pelle traforata nella versione più lussuosa, sono dotati di memoria, di un sistema di climatizzazione calda e fredda, e di poggiatesta attivi contro il colpo di frusta; i sedili posteriori, frazionati con schema 40:20:40, possono scorrere in avanti di 90 mm, ed è aumentata l'altezza dei poggiatesta esterni (15 mm) per migliorare il comfort dei passeggeri.

MOTORI
Nella Toyota Land Cruiser V8 debutta una versione aggiornata del turbodiesel 4.461 cm 32 valvole con doppio turbo a geometria variabile e intercooler, ora omologato Euro 5, e fornito della nuova versione common rail Toyota con iniettori piezoelettrici G3, capaci di una pressione massima pari a 200 MPa. La potenza massima erogata è diminuita (272 CV contro i precedenti 286, sempre a 3.600 giri/min.), mentre la coppia massima rimane pari a 650 Nm, disponibili tra i 1.600 e i 2.800 giri/min. Migliora la riduzione del rumore, grazie alla nuova iniezione, al materiale fonoassorbente e alla diversa configurazione dello scarico; quest'ultimo, grazie anche all'uso del filtro anti-particolato, consente di ridurre emissioni inquinanti e consumi (9,5 litri per 100 km nel ciclo combinato, contro i precedenti 11). Il cambio è automatico sequenziale a 6 marce, dotato di riduttore; la velocità massima è di 210 km/h, mentre l'accelerazione aumenta di qualche decimo rispetto alla versione precedente (8,9 secondi).

IN FUORISTRADA
La Land Cruiser V8 MY 2012 è stata aggiornata anche con la nuova funzione Turn Assist, all'interno del sistema Crawl Control, ora a 5 fasi: alle capacità di assistenza nell'affrontare salite o discese ripide, si aggiunge ora la possibilità di controllare meglio le sterzate in fuoristrada, frenando la ruota posteriore interna alla curva. Anche il sistema Multiterrain Select (MTS), che può agire in combinazione con il precedente, aiuta ad affrontare la guida off-road agendo elettronicamente su vari parametri, secondo le modalità Mud & Sand (sabbia e fango), Loose Rock (pietrisco), Mogul (dossi), Rock (rocce) e Dirt (sterrato), mentre il Monitor Multiterrain mostra sul display l'area intorno alla vettura fuori dalla portata del guidatore, grazie a quattro telecamere esterne. Previsti, infine, un Display che mostra l'angolazione delle ruote sullo schermo, per affrontare passaggi difficili ma anche durante i parcheggi, e il servosterzo idraulico con Controllo Variabile del Flusso (VFC).

COMMERCIALIZZAZIONE E PREZZI
Già nel mese di febbraio, la Toyota Land Cruiser V8 MY 2012 è disponibile in due allestimenti: Lounge (prevista per circa il 10% di vendite sul totale) già dotata di optional qualificanti come fari Bi-xenon, luci diurne a LED, nuovi cerchi in lega da 18 pollici, e lo schermo di cui sopra, ad un prezzo di 80.000 euro chiavi in mano esclusa IPT; Style, che sarà l'allestimento più richiesto, comprendente cerchi da 20 pollici, sensori di parcheggio, sistema "pre-crash", sensore crepuscolare, sedili in pelle e sedili anteriori ventilati, ad un prezzo di 90.000 euro.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Novità , auto giapponesi


Top