dalla Home

Home » Argomenti » Pneumatici

pubblicato il 3 febbraio 2012

Neve a Roma, caos treni a Bologna, maltempo su strade e autostrade

Gli ultimi aggiornamenti sui disagi nei trasporti

Neve a Roma, caos treni a Bologna, maltempo su strade e autostrade
Galleria fotografica - Maltempo: freddo, neve e ghiaccio su strade e autostrade - Le FOTO LIVE da Bologna, Modena, Milano, Forlì, CesenaGalleria fotografica - Maltempo: freddo, neve e ghiaccio su strade e autostrade - Le FOTO LIVE da Bologna, Modena, Milano, Forlì, Cesena
  • Maltempo: freddo, neve e ghiaccio su strade e autostrade - Le FOTO LIVE da Bologna, Modena, Milano, Forlì, Cesena - anteprima 1
  • Maltempo: freddo, neve e ghiaccio su strade e autostrade - Le FOTO LIVE da Bologna, Modena, Milano, Forlì, Cesena - anteprima 2
  • Maltempo: freddo, neve e ghiaccio su strade e autostrade - Le FOTO LIVE da Bologna, Modena, Milano, Forlì, Cesena - anteprima 3
  • Maltempo: freddo, neve e ghiaccio su strade e autostrade - Le FOTO LIVE da Bologna, Modena, Milano, Forlì, Cesena - anteprima 4
  • Maltempo: freddo, neve e ghiaccio su strade e autostrade - Le FOTO LIVE da Bologna, Modena, Milano, Forlì, Cesena - anteprima 5
  • Maltempo: freddo, neve e ghiaccio su strade e autostrade - Le FOTO LIVE da Bologna, Modena, Milano, Forlì, Cesena - anteprima 6

Il maltempo sembra non voler cessare e colpisce duramente i trasporti. Forti disagi in particolare sui treni, ma la neve e il ghiaccio mettono in difficoltà anche chi viaggia su strade e autostrade. Difficoltà anche nelle grandi città - prima nevicata anche a Roma. Le previsioni meteo non promettono miglioramenti a breve, pertanto vi rimandiamo alle informazioni e a consigli utili su ordinanze, pneumatici invernali, catene da neve e comportamenti alla guida, riportando i comunicati ufficiali dei gestori di strade, autostrade, ferrovie. Situazione sotto controllo per gli aeroporti, come fa sapere l'Enac. Infine, sul sito www.salute.gov.it 4 del Ministero della Salute trovate un decalogo per affrontare il freddo.

ROMA , BOLOGNA E TOSCANA
La prima nevicata sulla capitale ha interessato la zona nord e i quartieri orientali. Il sindaco Gianni Alemanno ha deciso per la sospensione delle attività didattiche nelle scuole, che però resteranno comunque aperte. Ora alle precipitazioni nevose si è sostituita la pioggia, ma le previsioni indicano un ritorno dei fiocchi a partire da venerdì notte. Resta invece critica la la circolazione dei treni a Bologna, dove la neve che ha raggiunto il mezzo metro d'altezza paralizzando lo snodo ferroviario. Nella tratta Forlì-Cesena ci sono stati disagi per i treni intercity, mentre l'aeroporto "Marconi" ha riaperto dopo ore di cancellazione dei voli. La Protezione civile dell'Emilia Romagna ha attivato lo stato di preallarme per neve e gelo nei comuni della province di Rimini e Forlì-Cesena. Le previsioni indicano che le precipitazioni continueranno fino a sabato
con le temperature che resteranno sotto lo zero. Black-out notturno in Toscana, con particolare disagi nel senese

MILANO, LOMBARDIA, PIEMONTE E LIGURIA
Milano e la Lombardia avranno a che fare con le gelate dovute al calo delle temperature dei prossimi giorni, che formeranno il ghiaccio dalla neve presente sui marciapiedi delle città e sulle strade delle pianure. La Regione Liguria ha denunciato RFI e Trenitalia per i disagi nel trasporto ferroviario, mentre il Piemonte ha annunciato che questa settimana la Regione non pagherà Trenitalia per i disservizi verificatisi.

STRADE, AUTOSTRADE, TRENI E AEROPORTI
STRADE - Comunicato Anas (www.stradeanas.it)
Maltempo, Anas impegnata a ripristinare la viabilità in tutte le regioni. Migliora la circolazione stradale in Umbria e Toscana. Permangono disagi sulla E45 in Emilia Romagna, sulla SS73bis tra Umbria e Marche e sulla SS36 in Lombardia.
L'Anas comunica che permangono precipitazioni nevose sulle strade statali in Abruzzo, Basilicata, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Sardegna, Toscana, Umbria e Val D'Aosta.
Al momento, in particolare è ancora chiusa la E45 in Emilia Romagna tra Cesena Nord e il valico appenninico, dove 40 operatori e 38 mezzi dell'Anas stanno lavorando incessantemente per ripristinare la circolazione che, salvo ulteriori peggioramenti meteo, potrebbe essere riavviata nelle prime ore di domani. L'uscita obbligatoria, in direzione Nord, è a Pieve Santo Stefano (AR), mentre i mezzi pesanti vengono fermati già in Umbria, in località Pierantonio (PG). L'uscita obbligatoria per i veicoli diretti a Sud, invece, è allo svincolo di Cesena Nord, con possibilità di utilizzare la A14 come percorso alternativo.
Sempre in Emilia Romagna, la regione più colpita dal maltempo nelle ultime 24 ore, il traffico temporaneamente bloccato in entrambe le direzioni sulla SS67 "Tosco Romagnola", nel comune di Portico e San Benedetto (FC), al km 150, a causa di un mezzo pesante intraversato. Possibili rallentamenti anche sulla SS9 "Via Emilia" e in corrispondenza dei valichi sull'Appennino tosco-emiliano, dove si transita con catene. Ripristinata, invece, la circolazione sulla SS309 "Romea", dove permane il blocco ai mezzi pesanti disposto dalla Prefettura all'altezza dell'innesto del raccordo Ferrara-Porto Garibaldi (km 28).
È stata riaperta al transito la strada statale 73bis "di Bocca Trabaria", da San Giustino, dal km 0 al km 9. Il transito è consentito ai soli residenti in quanto resta ancora chiuso il valico di Bocca Trabaria (dal km 9 al km 24), tra l'Umbria e le Marche, dove è in corso una bufera di neve. I mezzi speciali e le turbine sono in azione sia sul versante marchigiano che sul versante umbro dove, nel pomeriggio di oggi, il personale Anas ha soccorso il conducente di un mezzo pesante rimasto bloccato da diverse ore. Tutte le altre strade statali dell'Umbria e delle Marche sono al momento transitabili senza criticità, con possibili rallentamenti per mezzi sgombraneve e spargisale in azione all'altezza dei valichi appenninici, lungo le strade statali 76 "della Val d'Esino" (da Osteria del Gatto a Fabriano), 318 "di Valfabbrica" (da Valfabbrica a Osteria del Gatto) e 77 "di Val di Chienti" (da Casenove di Foligno al confine umbro-marchigiano).
In Toscana, nonostante le intense nevicate, tutte le strade statali sono transitabili senza particolari criticità. Sulla SS223 "di Paganico" possibili rallentamenti per traffico in aumento e mezzi in azione. Possibili rallentamenti anche in corrispondenza dei valichi sull'Appennino tosco-emiliano, lungo le strade statali 62 "della Cisa", dove si transita con catene montate o pneumatici da neve; 12 "dell'Abetone e del Brennero"; 63 "del Valico del Cerreto", 64 "Porrettana" e 67 "Tosco-Romagnola".
In Lombardia la strada statale SS36 'del Lago di Como e dello Spluga' è chiusa dal km 140.700 al km 147.000, nei pressi del Passo dello Spluga/Confine con la Svizzera, in entrambe le direzioni, a causa di una bufera di neve a Madesimo.
Rimane attivo 24 ore su 24 il Piano Operativo antineve dell'Anas, con oltre 3000 uomini e oltre 2500 mezzi operativi impegnati in tutto il territorio per lo spargimento dei fondenti o per la rimozione della neve, in coordinamento con 'Viabilità Italia'.
L'Anas raccomanda di mettersi in viaggio con catene a bordo o pneumatici da neve e invita gli automobilisti alla prudenza nella guida, ricordando che l'informazione sulla viabilità e sul traffico è assicurata attraverso il sito www.stradeanas.it e il numero unico "Pronto Anas" 841.148.
L'evoluzione della situazione in tempo reale è consultabile sul sito web http://www.stradeanas.it/traffico oppure con l'applicazione 'VAI', disponibile gratuitamente per Android, iPad e iPhone (http://www.stradeanas.it/vaiapp).
AUTOSTRADE - Comunicato ufficiale (http://www.autostrade.it/)
Emergenza neve
Dopo il passaggio di una prima perturbazione con forti precipitazioni nevose su tutto il centrosud è atteso per le prossime ore un ulteriore forte peggioramento delle condizioni meteo. Autostrade per l'Italia sconsiglia pertanto il transito, soprattutto dei mezzi pesanti, sulle seguenti direttrici autostradali: A1 Milano Napoli verso sud da Orte. A14 Bologna Pescara verso sud da Teramo-Giulianova. Sono inoltre sconsigliate tutte le direttrici appenniniche tra Lazio, Abruzzo, Campania, Puglia e Molise. Autostrade per l'Italia attuerà diversi dispositivi di fermo dei mezzi pesanti, oltre a quelli già attivi, in anticipo su tali direttrici e, Per un' ordinanza prefettizia, è inibito il transito ai camion con peso superiore alle 7,5 tonnellate nella provincia di Frosinone. L'elenco aggiornato delle autostrade attualmente interessate dalle nevicate è contenuto nei notiziari per area geografica ed è disponibile nell'area "Traffico" sul sito www.autostrade.it. Raccomandiamo, agli automobilisti di intraprendere il viaggio adeguatamente equipaggiati, possibilmente con pneumatici invernali, ricordiamo a coloro che disponessero delle sole catene da neve di non montarle o smontarle mai lungo le corsie di transito o in corsia di emergenza, ma di utilizzare le aree di sosta o di servizio."
TRENI - Comunicato ufficiale (http://www.fsitaliane.it)
Emergenza neve
Tutte le linee sono aperte e la rete ferroviaria non mostra particolari criticità fatta eccezione per Lombardia, furto di materiale tecnico in rame a Milano Rogoredo; Romagna e nodo di Bologna, zone ancora interessate da temperature molto rigide; e Lazio, nevicata abbondante sulla linea Roma - Cassino.
I treni circolano secondo quanto previsto dai Piani neve, quindi con riduzione di velocità e limitazione del numero delle corse.
Nessuna criticità per la linea alta velocità Torino - Milano - Roma - Napoli.
Aggiornamenti e comunicazioni saranno divulgati in tempo reale anche attraverso annunci in stazione e a bordo treno, locandine informative, nei notiziari di FSNews Radio e sull'account Twitter @fsnews_it."

I treni a Media/Lunga percorrenza cancellati venerdì 3 febbraio

Top