dalla Home

Home » Argomenti » Bollo e Tasse

pubblicato il 27 gennaio 2012

Bollo auto: come pagare fuori regione

Nessun problema per chi studia, lavora e vive “fuori sede”. Si fa anche online

Bollo auto: come pagare fuori regione

Per le tante persone che studiano, lavorano e vivono in una città diversa da quella di residenza può risultare un problema spostarsi per tornare a casa e pagare il bollo auto. La classica domanda che un "fuori sede" si pone quando si avvicina la scadenza è: dove posso pagare il bollo auto? Se ad esempio ad esempio ho la residenza a Torino, ma per motivi personali ho preso dimora a Roma, posso pagare qui la tassa automobilistica? La risposta è sì, si può pagare in una regione diversa dalla propria, ma occorre ricordare quali sono le sedi autorizzate e i modi di pagamento. La cosa più semplice da fare è quella di pagare direttamente da casa attraverso i servizi online come BolloNet di ACI (solo in alcune regioni) e l'internet banking delle banche convenzionate, ma per chi non vuole usare la carta di credito ci sono le sedi fisiche cui è possibile rivolgersi per il bagamento.

Gli operatori autorizzati sono quasi tutti in grado di risolvere il problema del pagamento bollo auto al di fuori della propria regione, a partire dalle delegazioni ACI, passando per le agenzie pratiche auto Sermetra, i tabaccai, gli uffici postali e alcuni sportelli bancari convenzionati con le singole regioni. Per chi ha il bollo auto in scadenza a dicembre 2011 la data ultima di pagamento senza sanzioni è il 31 gennaio 2012. Il consiglio generale è quello di portare con sé il vecchio bollo, in modo da verificare con esattezza la data di scadenza e il numero di targa. Da ricordare è anche il fatto che i soggetti abilitati alla riscossione non sempre accettano bancomat o carta di credito (soprattutto i tabaccai) per il pagamento del bollo auto, costringendo a dotarsi di contanti.

Autore:

Tag: Attualità , bollo auto


Top