dalla Home

Home » Argomenti » Patente

pubblicato il 25 gennaio 2012

Auto a 17 o a 18 anni? Una bella differenza

Guida accompagnata e foglio rosa: ben diverso

Auto a 17 o a 18 anni? Una bella differenza

Guidare il prima possibile, guidare anche quando si è minorenni: un sogno che è diventato realtà pochi giorni fa, del Decreto ministeriale che regolamenta il sistema della Guida accompagnata, a partire dal compimento dei 17 anni. Dal 23 aprile 2012, il diciassettenne in possesso di determinati requisiti potrà ottenere dalla della Motorizzazione l'apposita autorizzazione dopo aver effettuato un corso di formazione presso un'autoscuola, con la quale svolgerà almeno 10 ore effettive di guida (delle quali, almeno 4 in autostrada o strade extraurbane e 2 di notte). Però il rischio è che ragazzi e genitori facciano confusione col foglio rosa per i maggiorenni, che è tutt'altra cosa. Per questo, Pino Russo (presidente di Confarca) e Valerio Platia (esperto di Codice della strada) hanno fissato i punti chiave di regole molto intricate.

UN PASSO ALLA VOLTA
Solamente dopo il rilascio dell'attestato di frequenza da parte dell'autoscuola, il minore potrà ottenere l'autorizzazione a esercitarsi con gli accompagnatori designati (massimo 3) fino al compimento della maggiore età. Dopodiché, a 18 anni, il ragazzo potrà riprendere a guidare (con accompagnatore) solo con il rilascio del foglio rosa per il conseguimento della patente. In questo caso, se la richiesta del foglio rosa sarà presentata entro 6 mesi dal compimento della maggiore età, gli verranno riconosciute le ore di guida effettuate con il corso in autoscuola.

REQUISITI
Per l'autorizzazione alla Guida accompagnata, occorre essere titolari della patente A1 (motociclo), non avere provvedimenti ostativi in corso sulla patente posseduta (come la sospensione), aver frequentato (presso un'autoscuola) un corso pratico di guida di almeno 10 ore. C'è la possibilità di esercitarsi fino al compimento del 18esimo anno d'età. Invece, per la patente B, serve aver superato l'esame di teoria; ci si può esercitare per soli 6 mesi, a partire dalla data di superamento dell'esame di teoria. Importante: l'obbligo per il 18enne di svolgere il corso di guide certificate (in autostrada o su strade extraurbane e in condizioni di visione notturna) non è ancora operativo per il conseguimento della patente B.

MACCHINA
Il 17enne con Guida accompagnata può guidare auto con potenza specifica, riferita alla tara, fino a 55 kW/t e potenza assoluta fino a 70 kW. Invece, il 18enne col foglio rosa non ha vincoli. Che però, occhio, ritornano dopo aver ottenuto la patente, per un anno.

C'È UN LIMITE A TUTTO
Per il 17enne, i limiti di velocità sono di 50 km/h su strade urbane, 90 su strade extraurbane secondarie e principali, 100 sulle autostrade. Invece, per chi ha il foglio rosa, 50 km/h su strade urbane, 90 su strade extraurbane secondarie, 110 sulle extraurbane principali, 130 sulle autostrade. Gli accompagnatori per il 17enne? Massimo 3 (indicati nell'autorizzazione), con età massima 60 anni (tale limite d'età non si applica agli istruttori di scuola guida), che siano titolari di patente B o di categoria superiore, conseguita da almeno 10 anni (e non devono non aver subìto, negli ultimi 5 anni, provvedimenti di sospensione della patente). Per chi ha il foglio rosa, invece, numero indefinito di accompagnatori, che non devono essere designati. Però con questi requisiti: età massima 60 anni, 65 se il veicolo è munito di doppi comandi (limite d'età che non si applica agli istruttori di scuola guida). Devono poi essere titolari di patente B da almeno 10 anni; ma questo non è necessario se la licenza è di categoria superiore (C, CE, D, DE).

PASSEGGERI?
Per il 17enne, non si possono trasportare passeggeri oltre all'accompagnatore. Chi trasgredisce rischia una multa di 80 euro. Col foglio rosa, nessun limite.

CARTELLO
Il veicolo del 17enne dev'essere munito (davanti e dietro) di pannelli recante le lettere "GA", di colore nero su fondo giallo retroriflettente, tranne che si tratti dei veicoli dell'autoscuola. Col foglio rosa, il mezzo veicolo deve avere pannelli recanti la lettera "P", di colore nero su fondo bianco retroriflettente, tranne che si tratti dei veicoli dell'autoscuola. Chi trasgredisce rischia una multa di 80 euro.

PER CHI SGARRA
Esercitarsi senza avere a fianco l'accompagnatore indicato nell'autorizzazione comporta la sanzione pecuniaria di 398 euro, il fermo del veicolo per 3 mesi (e la revoca dell'autorizzazione alla Guida accompagnata). Stessa pena per chi si esercita con il foglio rosa, senza avere a fianco un accompagnatore idoneo, per requisiti di età o di patente.

Autore: Redazione

Tag: Attualità , neopatentati


Top