dalla Home

Attualità

pubblicato il 16 gennaio 2012

Milano Area C, istruzioni per l’uso

Le nuove regole in vigore dal 16 gennaio per accedere in auto dove il traffico è limitato

Milano Area C, istruzioni per l’uso

Ecopass addio. Dalle ore 7:30 di oggi, lunedì 16 gennaio, la zona a traffico limitato di Milano si chiama Area C. E ha nuove regole d'accesso. Che non impongono più un pedaggio legato alla classe ecologica delle emissioni dell'auto (pollution charge), ma fissa un ticket di ingresso a tutti, o quasi, i veicoli al fine di diminuire il traffico (congestion charge). L'obiettivo è di ridurre la presenza dei mezzi privati del 20-30% e di reinvestire il ricavato per potenziare il trasporto pubblico e lo sviluppo della mobilità alternativa con l'istituzione di piste ciclabili, aree pedonali e altri servizi. Un piano complesso che sarà sperimentato per 18 mesi (15 luglio 2013) e che è soggetto a possibili modifiche.

AREA DI APPLICAZIONE E ORARI
L'area soggetta ai controlli delle telecamere che "leggono" le targhe ricalca quella di Ecopass e comprende il territorio di 8,2 km2 all'interno della "Cerchia dei Bastioni", la zona centrale della città. Invariati pure gli orari durante il quale è in vigore la limitazione alla circolazione: dalle 7.30 alle 19.30 dei giorni feriali.

CHI ENTRA GRATIS...
Ad essere esentati dal pagamento del ticket sono soltanto scooter e moto, purché con omologazione ambientale superiore a Euro 0, i veicoli elettrici e quelli appartenenti a specifiche categorie (disabili, forze dell'ordine, ambulanze, ecc.). Ad entrare gratis, ma soltanto fino al 31 dicembre 2012, sono pure i modelli ibridi e le auto con impianto a GPL o metano di serie o di installazione post vendita.

...E CHI NON ENTRA
Divieto assoluto di accesso all'Area C per tutti i veicoli (motorini compresi) Euro 0 e per le auto a gasolio Euro 1 e 2. Non possono entrare neppure pagando anche le diesel Euro 3 prive di filtro antiparticolato (deroga fino a fine anno per le auto dei residenti) o di retrofit, il Fap aftermarket. Alle diesel Euro 3 equipaggiate con la "trappola" per le polveri sottili è consentito l'accesso alla Cerchia dei Bastioni fino al 31 dicembre 2012, ma devono compilare l'apposito modulo presente sul sito www.areac.it per confermare la presenza del dispositivo sulla vettura. Stessa procedura è necessaria per chi installa un impianto GPL o metano su un modello benzina Euro 0.

VEICOLI COMMERCIALI
Le stesse regole sono applicate per i veicoli commerciali o di servizio, con l'unica eccezione che la deroga che concede l'accesso fino a fine 2012 è estesa a tutti i modelli a gasolio Euro 3, compresi quelli privi di Fap. In compenso, è obbligatorio registrare su sito del Comune tutti i veicoli fornendo, tra l'altro, codice fiscale dell'azienda e codice Atecori legato alla registrazione alla Camera di commercio. Per chi ha già effettuato la procedura per l'Ecopass è comunque consigliabile la verifica dei dati. Le medesime direttive sono valide per chi usa un'auto di proprietà a fini lavorativi, come ad esempio, gli agenti di commercio. Da ricordare che per i furgoni degli artigiani l'unico metodo di pagamento è il parcometro, il cui scontrino deve essere esposto sul parabrezza.

LE TARIFFE DI INGRESSO
Il ticket di ingresso per gli automobilisti con auto abilitate (benzina Euro 1 o superiore, diesel Euro 3 con Fap o superiore) è di 5 euro, importo che vale per l'intera giornata a prescindere dal numero di passaggi nei 43 varchi elettronici che delimitano l'area. Per i residenti sono previsti 40 ingressi gratuiti e una tariffa ridotta (2 euro) per gli accessi successivi. Uno "sconto" che è concesso pure a chi ha domicilio in centro o è titolare di un posto auto all'interno della Cerchia dei Bastioni. Per usufruire degli ingressi gratuiti e della tariffa agevolata (valida per una sola auto, ma possibile cambio targa) è necessario abilitarsi e attivare il "Pin" tramite il sito di Area C, il call center dedicato (800.437.437) o l'ufficio comunale di Piazza Duomo 19/A (necessario codice fiscale, patente e numero di targa). I titolari di veicoli commerciali possono optare tra due opzioni: ticket da 3 euro o da 5 euro comprensivo di 2 ore gratuite di parcheggio. Per tutti, il pagamento deve avvenire il giorno d'accesso o entro le 24 ore successive. Pena la multa di 76 euro, importo valido anche per chi ha il ticket, ma entra con un veicolo non autorizzato.

COME SI PAGA
Le modalità di pagamento sono numerose. Le più semplici sono l'acquisto tramite parcometro (con Bancomat, carta di credito o moneta), call center (800.437.437, attivo dalle 7.30 alle 24) o rivendite autorizzate (ATM Point, tabaccherie, edicole, ecc.). Opzione, quest'ultima, che richiede l'attivazione del biglietto chiamando il numero verde o inviando un sms al numero 339.994.0437 con testo "PIN.targa". In alternativa si può corrispondere il pedaggio dagli sportelli Bancomat di Intesa San Paolo, dal sito del Comune (con carta di credito) o attivando l'addebito al conto corrente bancario (RID) che consente il versamento automatizzato. Chi prevede di effettuare numerosi accessi può anche comprare i ticket multipli da 30 o 60 euro con credito a scalare, previa attivazione ad ogni ingresso. Per tutti i pagamenti è previsto un periodo di rodaggio che concede di saldare i debiti degli accessi effettuati dal 16 gennaio al 16 marzo entro il 17 marzo.

ACCESSI E DIVIETI
Accesso libero
- veicoli elettrici
- ciclomotori e motocicli Euro 1 o superiori
- veicoli esentati
- fino al 31 dicembre 2012: veicoli ibridi, bifuel, alimentati a metano e GPL .

Accesso a pagamento
- veicoli alimentati a benzina Euro 1 o superiore
- veicoli alimentati a gasolio/diesel Euro 4 o superiore
- fino al 31 dicembre 2012: auto diesel Euro 3 con filtro antiparticolato o retrofit
- fino al 31 dicembre 2012: auto diesel Euro 3, con o senza Fap, di residenti, domiciliati, con box di pertinenza nella Cerchia dei Bastioni
- fino al 31 dicembre 2012: veicoli commerciali diesel Euro 3, con o senza Fap.

Divieto di accesso e transito
- Ciclomotori e motocicli Euro 0
- veicoli alimentati a gasolio Euro 0, 1, 2, 3 (eccetto autorizzati)
- veicoli alimentati a benzina Euro 0
- veicoli di lunghezza superiore a 7 metri

TARIFFE D'ACCESSO*
- Auto non residenti: 5 euro
- Auto residenti, domiciliati e con box di proprietà nella Cerchia dei Bastioni: 40 ingressi gratuiti, 2 euro dal 41° ingresso
- Veicoli commerciali: 5 euro (con 2 ore di sosta gratuita) o 3 euro (fino al 15 luglio 2012).
- Multiplo giornaliero: 30 e 60 euro, con credito a scalare automatico (per giorni anche non consecutivi )
* valida per l'intera giornata a prescindere dai passaggi ai varchi di controllo

INFORMAZIONI UTILI
Area: zona a traffico limitato Cerchia dei Bastioni
Orari: da lunedì a venerdì dalle 7.30 alle 19.30

Sito: www.areac.it
Telefono: 02.0202 (operativo 24 ore su 24, 7 giorni su 7)

Autore: Stefano Panzeri

Tag: Attualità , blocco traffico , milano , area c

Iscriviti alla Community

Scrivi un commento

Condizioni d'uso
Top