dalla Home

Home » Argomenti » Prezzi benzina

pubblicato il 2 gennaio 2012

Coldiretti: benzina più cara di pane e pasta

Stangata anche in tavola. Un pasto percorre 2.000 km prima di essere servito

Coldiretti: benzina più cara di pane e pasta

Con la benzina che già oggi costa 1,8 euro al litro la stangata non arriverà solo per gli automobilisti, ma per tutti. Lo dice Coldiretti, per la quale il prezzo della verde ha ormai scavalcato quello di altri generi di prima necessità, "anche quello di un chilo di pasta e di un litro di latte fresco" fa sapere l'associazione degli agricoltori: "Con benzina, trasporti e logistica che incidono complessivamente per circa un terzo sui costi della frutta e verdura l'effetto indiretto più evidente del record delle quotazioni dei carburanti è un aumento dei prezzi dei prodotti alimentari e delle bevande in vendita nei supermercati".

Per Coldiretti il problema è l'alto costo del trasporto su gomma delle merci, che nel nostro Paese è preponderante: "Il nuovo record a 1,74 euro/litro per la benzina contagia la spesa dal campo alla tavola in un Paese come l'Italia dove l`86 per cento dei trasporti commerciali avviene per strada. Solo nelle campagne - sottolinea la Coldiretti - il caro gasolio ha provocato un aggravio di costi stimabile in 250 milioni di euro su base annua, ma a subire gli effetti del record nei prezzi è l'intero sistema agroalimentare dove si stima che un pasto percorra in media quasi 2mila chilometri prima di giungere sulle tavole".

Autore:

Tag: Attualità , tasse , carburanti


Top