dalla Home

Home » Argomenti » Codice della Strada

pubblicato il 29 dicembre 2011

In auto durante le feste? Occhio al cellulare

Al volante, vietatissimo stare col telefonino in mano

In auto durante le feste? Occhio al cellulare

Durante le Feste natalizie, la tentazione è più forte che nel resto dell'anno: parlare al telefonino mentre si guida. Per fare gli auguri a un amico, sentire un parente. O fare quattro chiacchiere in vista del cenone natalizio o a Capodanno. Tutto in regola, purché si conversi con auricolare o vivavoce. Invece, guidare col cellulare in mano costa 152 euro di multa, più il taglio di cinque punti-patente (articolo 173 del Codice della strada). attenzione, scatta la sospensione della patente da uno a tre mesi (deciderà il Prefetto di volta in volta) in caso di recidiva: un'identica infrazione nel corso di un biennio.

SMS? ASSOLUTAMENTE NO
Neppure sono consentiti gli SMS: per inviare o ricevere messaggi, occorre tenere il telefonino in mano; cosa vietata alla guida. Così come consultare la rubrica o leggere le mail.

CONCENTRAZIONE ADDIO
Il fatto è che durante gli spostamenti in auto nel periodo natalizio, si potrebbe essere indotti ad abbassare la soglia d'attenzione. Basti dire che in un caso su due, gli incidenti sono causati dalla distrazione. A cui può contribuire il telefonino, specie se utilizzato in modo scorretto. A dire il vero. Controllare chi ci sta chiamando al cellulare, staccando gli occhi dalla strada, è come se facesse divenire ciechi per qualche istante. O ubriachi, fate voi. Anche perché si deve guidare con una mano sola (l'altra stringe il telefono) e la spalla è tesa.

LA FONDAZIONE ANIA SENSIBILIZZA
La onlus delle Assicurazioni, la Fondazione ANIA, sensibilizza da tempo i guidatori in materia di distrazione. Come ha dichiarato Sandro Salvati, presidente della Fondazione, "la guida distratta viene spesso indicata come uno dei principali fattori di incidentalità stradale, eppure non esiste da parte dei guidatori una corretta percezione di comportamenti abitudinari, ma potenzialmente a rischio. Il nostro cervello non è fatto per il multi-tasking: scrivere un'email, rispondere al telefono, ascoltare musica nello stesso momento crea un deficit di concentrazione e un abbassamento dei livelli di attenzione, tutti potenziali fattori di rischio se si è al volante di un'auto". Secondo i calcoli della Fondazione ANIA, in autostrada prendere in mano il cellulare per vedere chi sta chiamando porta a percorrere oltre 90 metri senza guardare se ci si mettono solo 3 secondi e si procede a 110 km/h.

STATI UNITI ALL'ATTACCO
Dopo che il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha proibito ai dipendenti federali di inviare SMS mentre sono alla guida (se proprio occorre utilizzare il telefono, è possibile farlo durante la fermata o la sosta), gli Stati Uniti pensano di bandire del tutto l'uso del cellulare durante la guida. Auricolari o vivavoce? Niente da fare. Così raccomanderà il National Transportation Safety Board a tutti i 50 Stati americani, ognuno dei quali competente in materia di Codice della strada. Il fatto è che gli smartphone (con la possibilità di navigare in Internet e nei social network) sono ancor più una fonte di distrazione.

Autore: Redazione

Tag: Attualità , codice della strada , incidenti , sicurezza stradale


Top