dalla Home

Home » Argomenti » Prezzi benzina

pubblicato il 1 gennaio 2012

Sfera di cristallo per il 2012: OmniAuto.it vede e stravede

Previsione scherzose (ma non troppo) per il nuovo anno

Sfera di cristallo per il 2012: OmniAuto.it vede e stravede

Il prezzo del carburante sfonda due euro il litro. Un po' per le tensioni internazionali, un po' per l'IVA al 23% che picchia sul litro di benzina e gasolio, un po' perché lo Stato ha sete di denaro per pagare le pensioni, costruire asili, scuole, ospedali, strade. È la prima previsione che la nostra sfera di cristallo sforna per il 2012. Tranquilli, è solo l'inizio di una serie di "stime" scherzose (ma non troppo) sull'anno che verrà.

TERRORE DELLE BUFALE
Certi mass media, un po' frettolosi nel fare "copia/incolla" dei comunicati stampa e nello sbatterli sul Web, forse faranno qualche piccola indagine prima di sparare la notizia eclatante a ogni costo. Perché continua a scottare la vicenda del medicinale (Rednoze) miracoloso che porta a zero il tasso alcolemico nel sangue sebbene ancora ubriachi. Non esiste. Per ora almeno. Però chi ci è cascato s'è imbestialito. Così tanto da scomodare altre persone in modo che facessero ricorso in Tribunale: obiettivo, disintegrare chi ha messo in circolo la bufala. Sarà un 2012 più prudente per le news sulla sicurezza stradale, vedrete.

POMIGLIANO D'ORO
Lo stabilimento campano diverrà un modello vincente. Basta con la fama di fabbrica a elevatissimo tasso di malattia e di assenza. Basta coi paragoni irriverenti con i polacchi di Tychy. Da Pomigliano d'Arco (Napoli) nasce la riscossa dell'operaio italiano del settore auto: serio, preparato, professionale. Capacità italiana da dimostrare al mondo. E una sana Panda da vendere in Europa per fare a pugni con la Volkswagen up!.

I CAPRICCI DELLE ASSICURAZIONI
Si guardano bene dall'uscire dal colossale business del ramo Rc auto, ma si lamentano sempre: sono le Assicurazioni. Vedranno di cattivo occhio la Legge Bersani che favorisce i giovani, vorranno abbattere i risarcimenti per le lesioni piccole, medie, grandi ed enormi. Vorranno un danno biologico valutato come fossimo negli anni '60. Magari arriverà l'Agenzia antifrode, ma anche quella non andrà bene perché avrà scarsi poteri investigativi. Risultato, nel 2012 Rca ancora più costose, ancora più in alto, lì dove l'essere umano non s'è mai spinto prima.

L'INFERNO IN CATENE
Obbligo di catene montate. Obbligo di catene a bordo. Alternativa: gomme invernali montate. Divieti e prescrizioni che variano a seconda della regione d'Italia; anzi no, di più: in base alla Provincia; di più; da città a città. Un caos terribile, che porterà multe, proteste, ricorsi. Con cartelli di difficile interpretazione e ordinanze contraddittorie fra un Ente locale e l'altro. Un inizio 2012 da circo bianco. Con le catene.

GAS MIO NON TI CONOSCO
Con l'auto a gas incentivata, un paio di anni fa, l'italiano medio veniva spacciato per cittadino con una spiccata coscienza ecologica: boom delle macchine a GPL o metano, perché ultra scontate grazie ai bonus statali. Poi, d'incanto, si scopre che l'italiano tanto ecologico non è. Ama il diesel, piuttosto. Destinato a mangiare altre fette di mercato nel 2012.

L'AUTO ESIGE PIÙ TASSE
Da anni, l'UNRAE - l'Associazione che rappresenta le Case estere - chiede ai vari Governi che si succedono una minore pressione fiscale sull'auto. Per tutta risposta, l'Erario non è mai stato così assatanato (leggi decreto Salva Italia). Magari nel 2012 si proverà con la psicologia inversa e l'Unrae farà esattamente l'opposto, sostenendo che le tasse sull'auto fanno il solletico. Può essere che funzioni e che magari il Governo elimini una delle 450 accise gravanti sulla "benza".

SUPERBOLLO? IO LA SCELGO PICCOLA E CATTIVA
C'è chi ha messo via i soldi o fatto un finanziamento per comprare un'auto potente. Ma ora il superbollo stronca le velleità degli appassionati: la vettura col super motore non se la possono più permettere. E vireranno dritti dritti sulle macchine piccole e cattive. Le coupé pepate. Le berline feroci. Cerchi grandi, spoiler, modello che schiuma rabbia. Anche quella dell'ex proprietario della macchina potente.

ARRIVA MONTEZEMOLO
Politica: a fine 2012, scende in campo Montezemolo. Che si presenta con un piano deciso di liberalizzazione e dismissione del patrimonio pubblico, con taglia feroci ai costi della politica. Lotta all'evasione fiscale e incentivi alle aziende per assumere i giovani.

Autore: Redazione

Tag: Attualità , immatricolazioni , incentivi , lifestyle , tasse , carburanti


Top