dalla Home

Tuning

pubblicato il 26 luglio 2006

Range Rover Sport by Hamann

Range Rover Sport by Hamann
Galleria fotografica - Range Rover Sport by HamannGalleria fotografica - Range Rover Sport by Hamann
  • Range Rover Sport by Hamann - anteprima 1
  • Range Rover Sport by Hamann - anteprima 2
  • Range Rover Sport by Hamann - anteprima 3
  • Range Rover Sport by Hamann - anteprima 4
  • Range Rover Sport by Hamann - anteprima 5
  • Range Rover Sport by Hamann - anteprima 6

Venendo a conoscenza dell'ultima nata di Casa Hamann l'idea di suv è definitivamente spedita all'estremo opposto rispetto a strade sterrate o fondi stradali sconnessi. L'interpretazione di sport utility secondo il celebre elaboratore tedesco parla chiaro, manifestandosi subito con una chiara inclinazione ad asfalti lisci, veloci e impeccabili.

Il preparatore di Laupheim ha semplicemente privato dell'anima off-road il valido Range Rover Sport, trasformandolo in un palestratissimo divora-asfalto. Le modifiche apportate al suv britannico riguardano sia l'estetica che la meccanica della vettura, quest'ultima ottimizzata in maniera differente a seconda del propulsore scelto.

Che piaccia o meno questo è davvero soggettivo, fatto sta che quando i tedeschi ci prendono la mano i risultati sono davvero ben visibili. Mille vocaboli potrebbero essere usati per descrivere l'estetica rinnovata da Hamann, ma di certo la parola "discrezione" non rientra tra questi. Lo spoiler di abbondanti dimensioni troneggia all'anteriore, così come ben in vista sono i fendinebbia sdoppiati incastonati ai lati della presa d'aria inferiore, oltre ai gruppi ottici "mascherati" di nero. Sui V8, al posteriore, uno scarico in acciaio inossidabile diviso in quattro sezioni (da 90 mm di diametro ciascuna) regna sovrano.

Lateralmente di cosa si vuole parlare? Delle minigonne, oppure dei mastodontici cerchi che è possibile omologare sulla Hamann Sport? Il profilo laterale è infatti dominato dai cerchi e dalle ribassatissime gomme, sviluppate appositamente da Hankook. A seconda delle esigenze, dell'inclinazione, del portafoglio o, più semplicemente, a seconda che si voglia o meno avvertire il calpestamento di ogni singola foglia caduta sul manto stradale, si può optare per misure da 20, 22 o 23 pollici. Assetto ribassato di 30/40mm e freni potenziati da 380x34mm (all'avantreno) ad otto pompanti rendono ancora più stradale questo ex-suv.

L'elaborazione meccanica riguarda sia i motori a gasolio che quelli a benzina. Nel primo caso il V6 da 2,7 litri è stato portato a 225 cv di potenza mentre, sul fronte V8 benzina, il 4,4 litri raggiunge quota 323 cv e il Supercharged arriva a toccare addirittura i 475 cv con una coppia massima pari a 610 Nm a 3.500 giri/minuto.

Ai futuri proprietari non rimane da misurare l'inclinazione della rampa del vialetto di casa e incrociare le dita di non avere mai fretta in entrata o in uscita...

Autore:

Tag: Tuning , Land Rover


Top