dalla Home

Attualità

pubblicato il 23 dicembre 2011

Sindacati-Federmeccanica: il "modello Pomigliano" nel contratto nazionale

Obiettivo: il rientro di Fiat in Confidustria

Sindacati-Federmeccanica: il "modello Pomigliano" nel contratto nazionale

I sindacati dei metalmeccanici Fim-Cisl, Uilm-Uil, Fismic e Uglm hanno siglato con Federmeccanica un accordo per integrare all'interno del contratto nazionale specifico per i lavoratori del comparto auto quanto stabilito dal nuovo contratto Fiat adottato lo scorso 13 dicembre. Il Protocollo di intesa sulla disciplina specifica per il comparto auto scadrà a fine 2012 in coincidenza con il contratto nazionale adottato nel 2009.

Portando il "modello Pomigliano" all'interno del contratto nazionale di categoria, i sindacati puntano "a far rientrare all'interno della disciplina in questione l'intero gruppo automobilistico guidato da Sergio Marchionne e John Elkann", ha dichiarato il segretario generale della Uilm Rocco Palombella, che ha detto: "Rimaniamo profondamente convinti che allo scadere del prossimo anno le due tipologie contrattuali, giunte a naturale scadenza, possano ricongiungersi in un unico alveo capace di disciplinare entrambe". Al tavolo non ha partecipato la Fiom-Cgil.

Autore:

Tag: Attualità , Fiat , produzione , lavoro


Top