dalla Home

Curiosità

pubblicato il 22 dicembre 2011

F&M Evantra

La nuova supercar di Mazzanti Automobili monta un 6 cilindri centrale da 603 CV

F&M Evantra
Galleria fotografica - F&M EvantraGalleria fotografica - F&M Evantra
  • F&M Evantra - anteprima 1
  • F&M Evantra - anteprima 2
  • F&M Evantra - anteprima 3
  • F&M Evantra - anteprima 4
  • F&M Evantra - anteprima 5
  • F&M Evantra - anteprima 6

Il progetto iniziale si chiamava F&M Mugello, ma da quell'idea è nata una nuova supercar italiana denominata F&M Evantra. La grintosa coupé verrà prodotta in una piccola serie di 5 esemplari all'anno dalla Mazzanti Automobili, azienda con sede a Pontedera (Pisa) che negli anni scorsi aveva proposto i modelli Antas V8 GT e Vulca V12. Rispetto a queste la F&M Evantra mostra uno stile decisamente più moderno ed equilibrato e soprattutto va ad esplorare l'architettura a motore centrale inedita per la piccola Casa italiana. I primi esemplari, già in fase di assemblaggio, saranno svelati a metà 2012.

CURVE E POLIGONI
La Evantra prende il nome dal nome della dea etrusca dell'immortalità e per il suo stile sfrutta l'inventiva "a quattro mani" di Luca Mazzanti e del designer Zsolt Tarnok. I tempi dell'arrotondata Antas V8 GT sono ormai lontani e sulla F&M Evantra prevalgono infatti le linee taglienti, scolpite e poligonali, che si alternano a numerose sinuosità e alle prese d'aria intagliate nel frontale e sui fianchi che la fanno somigliare ad alcune recenti realizzazioni artigianali come la Zenvo ST-1 50S.

6 CILINDRI BOXER CENTRALE: GIA' SENTITO...
Il telaio in acciaio punta alla massima leggerezza e al baricentro ribassato, mentre la carrozzeria è disponibile sia in materiali compositi (Pro-body) che in pannelli d'alluminio (One-body) personalizzati secondo le richieste del cliente finale. Le misure esterne sono di 4.325x1.955x1.225 mm, vicine a quelle di un'Audi TT o di una Nissan 370Z, come anche il passo di 2.550 mm. Il peso della F&M Evantra con carrozzeria One-body è di 1.200 kg. Il motore montato in posizione centrale è un non meglio specificato 6 cilindri boxer di 3,5 litri (di probabili origini Porsche Boxster/Cayman) con potenza di 403 CV in versione aspirata e 603 CV in quella biturbo. Proprio la Evantra biturbo promette le prestazioni migliori, con un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 3,7 secondi. Il prezzo non è stato ancora comunicato, ma vista la natura artigianale del mezzo e la possibilità di personalizzare in maniera specifica ogni esemplare, si può ipotizzare un listino nell'ordine delle centinaia di migliaia di euro.

Autore:

Tag: Curiosità , car design , auto italiane


Top