dalla Home

Novità

pubblicato il 21 dicembre 2011

Tesla Model S: com'è fatta e quanto costa

La lussuosa berlina elettrica californiana in Europa nel 2013

Tesla Model S: com'è fatta e quanto costa
Galleria fotografica - Tesla Model SGalleria fotografica - Tesla Model S
  • Tesla Model S - anteprima 1
  • Tesla Model S - anteprima 2
  • Tesla Model S - anteprima 3
  • Tesla Model S - anteprima 4
  • Tesla Model S - anteprima 5
  • Tesla Model S - anteprima 6

Si avvicina il lancio della Tesla Model S, la berlina premium elettrica che la Casa californiana annunciò tre anni fa. La Model S verrà commercializzata negli Stati Uniti a partire dalla prossima estate ad un prezzo di partenza di 49.900 dollari al netto dell'incentivo USA di 7.500 dollari e sarà disponibile in tre versioni con capacità delle batterie crescente, oltre ad una variante sportiva denominata Model S Performance con prestazioni ed handling superiori, che sarà la prima ad arrivare sul mercato. Rimane ancora da conoscere il prezzo per l'Europa, dove verrà lanciata nel 2013, che Tesla non ha ancora annunciato "per via della volatilità del dollaro".

ELETTRICA AERODINAMICA
Lunga 4,97 metri, larga 1,96 metri e alta 143 metri, la Tesla Model S è una berlina di segmento D che per dimensioni può essere paragonata a una Jaguar XF, della quale ricorda il design per l'andamento discendente del tetto verso il posteriore, che assomiglia molto a quello della berlina inglese. Più personale il frontale, basso e profilato per offrire una minore resistenza all'avanzamento, tanto che la griglia anteriore è chiusa non essendoci la necessità di esporre ad un flusso d'aria un radiatore tradizionale. Grande attenzione, come del resto in tutte le vetture elettriche, è stata infatti dedicata all'aerodinamica, tanto che la presa di ricarica è nascosta nel gruppo ottico posteriore sinistro e le maniglie delle portiere sono a scomparsa: attraverso un transponder inserito nella chiave di avviamento fuoriescono non appena si avvicina la mano. Disponibili come optional vi sono anche tre scelte di cerchi in lega da 19" (anche in versione aerodinamica) a 21" e un tetto panoramico. Nella versione Performance alcuni elementi della carrozzeria sono realizzati in fibra di carbonio.

BERLINA PER 7
La Tesla Model S è in grado di ospitare 5 adulti, ma con l'opzione dei due sedili aggiuntivi collocati nel bagagliaio in senso contrario alla marcia può accogliere altri due bambini, che sono assicurati ai sedili con cinture a 5 punti d'attacco. La capacità del bagagliaio è di ben 812 litri, che salgono a ben 1870 litri con i sedili abbassati, una capacità di carico che secondo Tesla offre la possibilità di "caricare a bordo insieme una mountain bike, una tavola da surf e una TV a schermo piatto". In aggiunta, come vi è un ulteriore vano sotto il cofano da circa 230 litri. Molto curati sono anche gli interni, caratterizzati da rivestimenti in microfibra (materiali riciclati al 60%) o in pelle Nappa (optional da 1.500 $), mentre è possibile scegliere inserti in foglie di banano raccolte fra quelle già cadute, una soluzione che offre risultati simili all'impiego delle essenze di legno, ma che non ha alcun impatto ambientale. La consolle è caratterizzata da un grande schermo touch screen da ben 17" attraverso il quale si comandano tutte le funzioni di bordo e che permette di navigare in Internet.

40, 60, 85 kWh E PERFORMANCE
Come se fossero motorizzazioni tradizionali, per la Tesla Model S è possibile scegliere fra diverse capacità delle batterie agli ioni di litio: la Model S 40 kWh ha un'autonomia di 257 km, raggiunge la velocità massima di 177 km/h e accelera da 0 a 100 km/h in 6,5 secondi; la Model S 60 kWh ha un'autonomia di 370 km, raggiunge la velocità massima di 193 km/h e accelera da 0 a 100 km/h in 5,9 secondi, mentre la la Model S 85 kWh ha un'autonomia di 483 km, raggiunge la velocità massima di 201 km/h e accelera da 0 a 100 km/h in 5,6 secondi. Al top della gamma Model S c'è la variante Performance con batteria da 85 kWh, che riesce ad accelerare da fermo a 100 km/h in appena 4,4 secondi e toccare la velocità di punta di 210 km/h grazie ad un controllo di trazione più spinto e a un motore elettrico di potenza pari a 435 CV, collocato sull'asse posteriore, dunque la trazione è posteriore. I tempi di ricarica delle batterie al litio, garantite 8 anni, sono di 50 km per ora di ricarica attraverso il caricatore standard da 10 kW, di 100 km all'ora attraverso la doppia ricarica e di circa 260 km in 30 minuti attraverso il "Supercharger" un caricatore ad alta tensione che Tesla vuole installare nelle stazioni di servizio che però è disponibile solo per le versioni 85 kWh.

PESO LEGGERO
Il telaio della Tesla Model S è realizzato interamente in alluminio. Sotto il pianale è imbullonato lo stack di batterie che ha anche funzione portante. Le sospensioni sono a triangoli sovrapposti all'anteriore e multilink al posteriore e l'impianto frenante è formato da 4 freni a disco da 355 mm all'anteriore e 365 mm al posteriore abbinati a pinze freno in alluminio a quattro pistoncini. Come optional e dotazione standard sulle versioni Performance sono disponibili le sospensioni adattiva a gas, che variano l'altezza da terra in funzione della velocità. Non è ancora noto il peso delle diverse versioni, che viste le prestazioni velocistiche dovrebbe essere abbastanza contenuto, considerate le dimensioni.

LA GAMMA MODEL S
I prezzi di listino per il mercato americano partono come detto da 49.900 dollari per la Model S 40 kWh al netto dell'incentivo federale di 7.500 dollari in vigore negli USA. Il prezzo sale a 59.900 dollari per la 60 kWh, a 69.900 dollari per la 85 kWh e a 79.900 dollari per la Performance 85 kWh. Al lancio la Casa californiana offrirà le "Model S Signature Series" da 85 kWh, edizione limiata a 1.000 esemplari disponibile anche in versione Performance, rispettivamente a 87.900 e 97.900 dollari, che nell'equipaggiamento includono una speciale tinta rossa dedicata, interni in pelle e sospensioni attive. La produzione di queste due ultime Model S verrà avviata nell'estate del 2012, nell'autunno comincerà a essere prodotta la 60 kWh e nell'inverno la entry level 40 kWh, per cui l'esportazione nel Vecchio Continente verrà avviata nel corso del 2013.

Autore:

Tag: Novità , auto elettrica , usa


Top