dalla Home

Novità

pubblicato il 21 dicembre 2011

Audi A1 quattro

Serie speciale con motore 2 litri TFSI da 256 CV in 333 esemplari

Audi A1 quattro
Galleria fotografica - Audi A1 quattroGalleria fotografica - Audi A1 quattro
  • Audi A1 quattro - anteprima 1
  • Audi A1 quattro - anteprima 2
  • Audi A1 quattro - anteprima 3
  • Audi A1 quattro - anteprima 4
  • Audi A1 quattro - anteprima 5
  • Audi A1 quattro - anteprima 6

L'Audi A1 più potente e veloce non si chiama S1, ma quattro ed è la versione che la casa di Ingolstadt si appresta a produrre in soli 333 esemplari dotati di meccanica, allestimenti e dotazioni davvero esclusivi. La A1 quattro ha sotto il cofano un 2 litri turbo ad iniezione diretta da 256 CV trasmessi a tutte le ruote attraverso un cambio meccanico a 6 rapporti e il sistema di trazione integrale con giunto centrale di tipo Haldex.

IL CUORE DELLA S3
Il 2 litri eroga la potenza massima a 6.000 giri/min, ha una coppia di 350 Nm tra 1.500 e 4.500 giri/min, imprime un'accelerazione da 0 a 100 km/h in 5,7 secondi e una velocità massima di 245 km/h. Il tutto con consumi di 8,6 litri/100 km. Naturalmente rivisto a fondo l'assetto e adottato per l'occasione uno sterzo elettroidraulico con rapporto 14,8:1 invece dell'ordinario elettromeccanico. Gli pneumatici sono 225/35 R18 montati su cerchi 8Jx18 con disegno a turbina e verniciati in Glacier White, lo stesso impiegato per la carrozzeria con tetto nero e per lo spoiler posteriore a contrasto. Potenziati naturalmente i freni, con quelli anteriori provvisti di dischi da 312 mm di diametro, morsi da pinze freno verniciate in nero. Rivista anche la logica di intervento dell'ESP con l'adozione di una posizione sport e di esclusione totale.

PRESTAZIONI IN BIANCO
Decisamente corsaioli altri elementi estetici e funzionali come gli spoiler e i paraurti, con quello posteriore dal quale sbucano due terminali di scarico il cui diametro è di ben 100 mm. Di rilievo anche le modifiche per gli interni con sedili sportivi dotati di poggiatesta integrati e rivestiti in Nappa nera con cuciture rosse che si trovano anche sui tappetini e sul volante che ha la parte inferiore schiacciata e contiene sulla razza centrale la placca con il numero seriale della vettura. La pedaliera e la pedana d'appoggio per il piede sinistro sono in acciaio spazzolato, la leva del cambio è invece in alluminio mentre numerose sono le altre parti in metallo spazzolato o con altro tipo di finitura che adornano l'abitacolo. La strumentazione ha le lancette bianche e il contagiri ha lo sfondo rosso.

IL MASSIMO, MA A CHE PREZZO?
Di livello elevatissimo l'equipaggiamento che comprende, tra le molte cose il sistema infotelematico e audio più avanzati in gamma ovvero quello dotato di cartografia e servizi Google, hotspot per il wi-fi e il Bose Sound System con 465 Watt e 14 altoparlanti tra i quali i woofer sistemati sulle portiere illuminati da Led bianchi. L'Audi A1 quattro arriverà all'inizio della primavera, ma non si sa a che prezzo e quante ne arriveranno in Italia.

Scheda Versione

Audi A1 quattro
Nome
A1 quattro
Anno
2012 - F.C.
Tipo
Premium
Segmento
utilitarie
Carrozzeria
2 volumi
Porte
3 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Novità , Audi , auto europee


Top