dalla Home

Home » Argomenti » Intermodalità

pubblicato il 16 dicembre 2011

Le elettriche Daimler si ricaricano senza fili

La Classe A E-CELL diventa "wireless"

Le elettriche Daimler si ricaricano senza fili
Galleria fotografica - Mercedes Classe A E-CELL con ricarica induttivaGalleria fotografica - Mercedes Classe A E-CELL con ricarica induttiva
  • Mercedes Classe A E-CELL con ricarica induttiva - anteprima 1
  • Mercedes Classe A E-CELL con ricarica induttiva - anteprima 2
  • Mercedes Classe A E-CELL con ricarica induttiva - anteprima 3
  • Mercedes Classe A E-CELL con ricarica induttiva - anteprima 4
  • Mercedes Classe A E-CELL con ricarica induttiva - anteprima 5
  • Mercedes Classe A E-CELL con ricarica induttiva - anteprima 6

Daimler sta testando, per la prima volta nell'impiego quotidiano, una Mercedes-Benz Classe A E-CELL dotata di un sistema di ricarica che non necessita di cavo e connettore. Con la "ricarica induttiva", così si chiama questo sistema, è sufficiente posizionare la vettura elettrica dotata di una speciale bobina su una bobina di carica nel pavimento e il processo si avvia in modo completamente automatico. La vettura elettrica di Mercedes sarà impiegata a partire da marzo 2012 nell'ambito del progetto "Effizienzhaus-Plus mit Elektromobilität", inaugurato il 7 dicembre dalla Cancelliera tedesca Angela Merkel e dal Dott. Peter Ramsauer, membro del Bundestag e del Ministero Federale dei Trasporti, dell'Edilizia e dello Sviluppo Urbano.

L'EFFICIENZA IN CASA
La "effizienhaus" tedesca, letteralmente "casa dell'efficienza", è un progetto pilota che attraverso l'applicazione di tecnologie all'avanguardia vuole dimostrare che si può produrre più energia di quella consumata. Il plus di energia elettrica può essere utilizzato per ricaricare i veicoli elettrici alimentati a batteria e la casa può diventare una vera, stazione di servizio personale. A partire da marzo 2012, una famiglia di 4 persone vivrà in questa casa per 15 mesi sperimentando nel quotidiano l'interazione tra la nuova generazione di edifici e l'elettromobilità. Un progetto simile è stato portato avanti nei mesi scorsi da Volvo in Svezia.

C'E' ANCHE LA SMART ED
Oltre a Mercedes-Benz Classe A E-CELL con opzione di ricarica induttiva, Daimler AG metterà a disposizione del progetto, per circa tre mesi, altri due veicoli elettrici con alimentazione a batteria: la smart fortwo electric drive di seconda generazione e la smart ebike. La smart verrà utilizzata per le esigenze di mobilità urbana, la MPV di Stoccarda, a 5 posti con oltre 250 km di autonomia, per gli spostamenti a più ampio raggio, mentre la bicicletta elettrica potrà essere il mezzo di locomozione dei figli, dal momento che si può utilizzare senza patente. Daimler si occuperà dell'installazione dell'infrastruttura di ricarica necessaria per l'edificio, la famiglia campione, inoltre, potrà ricaricare i veicoli anche nelle stazioni pubbliche od attraverso una normale presa di corrente domestica.

Autore:

Tag: Prototipi e Concept , Mercedes-Benz , mobilità sostenibile , auto elettrica


Top