dalla Home

Curiosità

pubblicato il 14 dicembre 2011

Nuova Fiat Panda: viaggio nelle città d'Italia

Ecco le foto su strada della citycar torinese "Made in Pomigliano"

Nuova Fiat Panda: viaggio nelle città d'Italia
Galleria fotografica - La Fiat Panda nelle città italianeGalleria fotografica - La Fiat Panda nelle città italiane
  • La Fiat Panda nelle città italiane - anteprima 1
  • La Fiat Panda nelle città italiane - anteprima 2
  • La Fiat Panda nelle città italiane - anteprima 3
  • La Fiat Panda nelle città italiane - anteprima 4
  • La Fiat Panda nelle città italiane - anteprima 5
  • La Fiat Panda nelle città italiane - anteprima 6

E' stata pensata a Torino, nasce a Pomigliano e popolerà le strade di tutt'Italia. Perché la Fiat Panda è la citycar degli italiani, un simbolo prima ancora che un classico dell'automobile. Enzo Ferrari definiva appunto la Panda un "simbolo storico dell'Italia". Ed è in omaggio a questo legame con il territorio del nostro Paese che Fiat ha realizzato un album fotografico, che immortala la nuova Panda nel suo ambiente naturale: le strade e le piazze delle principali città del Bel Paese.

PRONTI A PROVARE LA TWINAIR
Da Napoli a Torino, passando per Roma, Firenze, Pisa e ancora Venezia o Portofino. La Panda che oggi c'è in fotografia, da gennaio la vedremo guidata da centinaia di automobilisti. In Fiat sperano che i futuri pandisti saranno moltissimi, nonostante la crisi e le tante incertezze che vissute dal nostro Paese e più in generale dall'economa mondiale. Dal canto suo, la nuova Panda "Made in Pomigliano" le carte in regola per tornare ad essere una delle protagoniste del mercato delle "piccole" ce le ha tutte, quanto meno sulla carta. E noi ve ne daremo conto a breve con la pubblicazione delle impressioni di guida della versione TwinAir, motorizzata con il moderno bicilindrico da 85 CV e con la diretta Twitter dell'evento di Pomigliano.

SU STRADA DA GENNAIO 2012
La nuova Panda sarà disponibile anche con i motori a benzina 1.2 Fire da 69 CV e TwinAir aspirato da 65 CV nonché con un turbodiesel 1.3 Multijet da 75 CV, affiancato successivamente dalla variante da 95 CV. Tre saranno gli allestimenti, quattro gli ambienti interni e dieci i colori di carrozzeria, che insieme permetteranno di configurare la vettura in più di seicento combinazioni diverse. E poi ci sono i contenuti tecnologici inediti per una piccola di casa Fiat, come il sistema di navigazione e infotainment "Blue&Me-Tom Tom Live", le luci diurne e il Brake Assist System che applica automaticamente la massima pressione frenante nelle manovre di emergenza. Il tutto con prezzi che partono da 10.200 euro. Ma per saperne di più vi rimandiamo alla nostra recensione completa.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , Fiat , auto italiane


Top