dalla Home

Home » Argomenti » Prezzi benzina

pubblicato il 13 dicembre 2011

Benzina e Diesel allo stesso prezzo

Questa la situazione odierna. E su Facebook nasce il "No Benzina Day"

Benzina e Diesel allo stesso prezzo

Prezzi di benzina e gasolio ormai allo stesso livello per effetto dell'aumento delle accise deciso con il decreto "salva Italia". E' questa oggi la situazione del mercato dei carburanti, secondo le rilevazioni di Quotidiano Energia, mentre in alcune zone del Nord Est il Diesel ha ormai superato la verde. La media nazionale di oggi per il gasolio va da 1,691 a 1,701 euro al litro, con i distrubutori no-logo a quota 1,590. Il prezzo medio per la benzina in modalita' servito oggi oscilla da 1,710 euro al litro a 1,715, con i no logo che praticano mediamente un 1,616 euro/litro.

LA PIU' CARA D'EUROPA
Per l'Adoc il 2011 è stato un "anno nero" per i consumatori, su cui sono gravati ben cinque rincari di accise: "L'ultimo aumento ha comportato un rincaro dell'8,2% dei prezzi, superando quota 1,70 euro al litro e facendo diventare l'Italia il paese europeo più caro sul fronte carburanti. Da noi si spende il 27,4% in più che in Spagna, il 14,6% in più della Francia, il 13,9% in piùche in Germania - sostiene Carlo Pileri, presidente dell'associazione dei consumatori - . Abbiamo staccato anche l'Olanda, il paese finora più caro, dove oggi la benzina si paga il 9,5% in meno che da noi. E nel 2012, con il possibile aumento dell'IVA di ulteriori due punti la stangata potrà essere maggiore, con rincari che sfioreranno i 1.000 euro e con la benzina che molto probabilmente supererà quota 1,80 euro al litro". 

OGGI "NO BENZINA DAY"
E anche l'Adoc ha aderito al "No Benzina Day", una campagna nata spontaneamente su Internet da automobilisti che oggi non faranno riforniento per protesta contro il caro benzina. "I consumatori hanno subito una stangata di 750 euro tra aumenti diretti e indiretti 250 euro di ricarichi diretti alla pompa, altri 500 euro per i rincari dei prodotti connessi ai carburanti, in primis alimentari ed energetici. Pertanto raccogliamo e rilanciamo l'iniziativa nata su Facebook, che testimonia come gli italiani si vogliano attivare contro chi sta intaccando i loro diritti", dice Pileri.

Autore:

Tag: Attualità , carburanti alternativi , tasse , carburanti


Top