dalla Home

Curiosità

pubblicato il 27 dicembre 2011

In UK l'auto compromette i rapporti amorosi

Molto spesso ha più importanza della propria ragazza

In UK l'auto compromette i rapporti amorosi

"Abbiamo sempre saputo che i Britannici sono attenti all'auto, ma da questi ultimi sondaggi sembra che i comportamenti stiano propendendo sempre più nella direzione sbagliata". Pam Spurr, esperto in relazioni sociali, non nasconde la sua preoccupazione esaminando i risultati di una ricerca a cui ha collaborato e che è stata commissionata da Peugeot in Gran Bretagna. Su oltre 2mila persone intervistate è emerso che uno su due ritiene più facile mantenere la propria auto piuttosto che la propria ragazza - e fin qui, nulla di troppo strano - , ma anche che uno su dieci è più catturato dalle curve dell'auto che da quelle della propria compagna. Una confessione che coinvolge soprattutto le persone di età compresa tra i 45 e i 54 anni (14%).

E non va di certo meglio ai 35/44enni. Il 13% delle persone che confessano di trascorrere più tempo con la propria vettura che con la partner ha questa età. E c'è anche chi in assenza dell'una e dell'altra parla più della beniamina su quattro ruote (14% degli intervistati contro un 3% di donne che incentrano i propri discorsi più sull'auto che sul compagno). Una cura che non si ferma alle parole, ma si traduce anche in beni materiali. In media il 17% degli intervistati spende più per la propria auto che per la ragazza e le punte più alte si registrano nella contea di West Midlands (24%) e nell'Irlanda del Nord (20%). Almeno rimane il fatto che il 14% pensa che l'auto possa aiutare a trovare una ragazza, altrimenti sarebbero tutti soli!

Autore:

Tag: Curiosità , donne motori , lifestyle , dall'estero


Top