dalla Home

Attualità

pubblicato il 5 dicembre 2011

Blocco del traffico a Milano lunedì 5 dicembre

Ferme le Diesel Euro 3 senza filtro antiparticolato anche domani

Blocco del traffico a Milano lunedì 5 dicembre

Il blocco del traffico a Milano è tornato in vigore oggi e durerà fino a domani. La decisione rientra in quella serie di misure che sono state approvate lunedì 28 novembre dal Tavolo di coordinamento (cui hanno partecipato 74 Comuni e la Provincia di Milano) come primo provvedimento di immediata attuazione per fronteggiare gli alti livelli delle concentrazioni di PM10. Dopo il sedicesimo giorno consecutivo di superamento del limite di attenzione per la tutela della salute (50 ìg/m³ d'aria) le centraline di Milano hanno registrato il doppio dei valori consentiti: 100 ìg/m³ a Pascal Città Studi; 100 ìg/m³ in via Senato, 109 ìg/m³ al Verziere e le auto più inquinanti sono state fermate. Pena una multa di 155 euro.

CHI NON PUO' CIRCOLARE
I blocco del traffico riguarda le auto Diesel Euro 3 sprovviste di filtro antiparticolato varato con l'ordinanza 108/2011 in vigore dal 30 novembre. Le vetture private non potranno circolare dalle 8:30 alle 18:00, i veicoli commerciali dalle 7:30 alle 10:00. Rimane in vigore inoltre il blocco del traffico per i veicoli Diesel Euro 0-1-2 e benzina Euro 0 deciso dalla Regione Lombardia, in vigore dal lunedì al venerdì, dalle 7:30 alle 19:30.
Per capire meglio la portata del divieto ricordiamo che le diesel Euro 3 immatricolate nella Provincia di Milano sono 241.129 (12% di tutti i veicoli circolanti), di cui 184.736 sono auto (10% di tutte le auto), 47.202 sono mezzi commerciali leggeri (29% di tutti i camioncini), 7.245 sono veicoli commerciali pesanti (25% di tutti i camion) e 1.946 sono autobus (50% dei bus immatricolati).

LE ALTRE MISURE ANTI-SMOG
Oltre al blocco del traffico per abbassare il livello di inquinamento il Comune ha stabilito che i riscaldamenti degli edifici pubblici e delle abitazioni debbano essere abbassati di un grado (da 20 a 19 con 2 gradi di tolleranza) e gli esercizi commerciali tengano chiuse le porte di ingresso nei locali per evitare dispersioni di calore e consumi di energia superiori al necessario.

Autore:

Tag: Attualità , blocco traffico , inquinamento , milano


Top