dalla Home

Home » Argomenti » Intermodalità

pubblicato il 2 dicembre 2011

Bus di Bologna: col metano risparmiati 90.000 euro in 7 giorni

Gas al posto del gasolio nella "Settimana del metano"

Bus di Bologna: col metano risparmiati 90.000 euro in 7 giorni

109.366 euro risparmiati ed emissioni nell'atmosfera di 15,86 tonnellate di ossidi di azoto (NOx) e di 18,17 kg di particolato in meno: sono questi i risultati ottenuti grazie all'uso di veicoli alimentati a metano invece che a gasolio nell'ambito dell'iniziativa "La settimana del metano, realizzata da Econometrica in collaborazione con eni che si è conclusa con l'arrivo del 1° Giro d'Italia a metano al Motor Show 2011. Una flotta di 348 veicoli a metano (autobus, autocarri leggeri e autovetture) hanno funzionato a gas naturale dal 21 al 27 novembre per un totale di 617.701 km, per percorrere i quali sono stati impiegati 292.865 kg di metano.

A partecipare al monitoraggio condotto nell'ambito della "Settimana del metano" sono state aziende di grandi, medie e piccole dimensioni: si va dai 3 veicoli commerciali a metano monitorati da Log-In, per passare poi ai 4 veicoli commerciali a metano della flotta del Centro Agroalimentare e Logistica di Parma, ed ancora ai 9 veicoli di Cityporto Padova spa, alle 12 automobili di Ocme, ai 14 veicoli commerciali di Vepal, alle 17 automobili del Gruppo Corpo Vigili Giurati, per arrivare agli 86 autobus a metano monitorati da CTP (Compagnia Trasporti Pubblici di Napoli) ed infine ai 203 autobus della flotta di ATC (Trasporti Pubblici di Bologna e Ferrara). In particolare le ultime due compagnie di trasprto pubblico hanno beneficiato dei risparmi più ampi: i bus campani hanno percorso 92.169 km per un risparmio di 20.391 euro, mentre quelli emiliani hanno percorso 496.431 km con una spesa inferiore di 87.413 euro rispetto al normale consumo di gasolio.

Autore:

Tag: Attualità , metano , mobilità sostenibile , motor show , trasporto pubblico , carburanti alternativi , inquinamento , bologna


Top