dalla Home

Home » Argomenti » Intermodalità

pubblicato il 30 novembre 2011

Targhe alterne a Roma. Codacons: "Perché non mezzi pubblici gratuiti"

Domani stop a targhe dispari, venerdì alle pari

Targhe alterne a Roma. Codacons: "Perché non mezzi pubblici gratuiti"

Mentre Roma si prepara alla prima volta delle targhe alterne della giunta Alemanno, il Codacons lancia una proposta: perché non rendere gratuite le corse sui mezzi pubblici nei giorni di blocco del traffico?

"ISTITUIRE DELLE 'HAPPY HOUR'"
La proposta è stata formulata dal presidente dell'associazione dei consumatori Carlo Rienzi, per il quale "L'amministrazione capitolina deve studiare misure per spingere i cittadini a lasciare a casa l'auto e utilizzare bus, tram e metro, specie nel periodo natalizio. Suggeriamo pertanto al sindaco Alemanno di istituire delle 'happy hour' del trasporto pubblico, ossia intere ore, specie nei week-end, in cui gli utenti possono utilizzare gratuitamente i mezzi pubblici. Così facendo si otterrebbero vantaggi sia sul fronte dell'inquinamento, sia su quello del traffico, con enormi benefici per la città e per i cittadini".

TARGHE ALTERNE: LE LIMITAZIONI
Ricordiamo che giovedì 1 dicembre si fermeranno all'interno della fascia verde cittadina, dalle ore 9 alle 13 e dalle 16 alle 21, gli autoveicoli, i motoveicoli ed i ciclomotori con targa dispari. Nella giornata di venerdì 2 dicembre il divieto di circolazione, negli stessi orari, riguarderà le medesime categorie di veicoli con targa pari, incluso lo zero. Il provvedimento prevede il divieto di circolazione per tutti gli autoveicoli, motoveicoli e ciclomotori, giovedì con targa dispari e venerdì con targa pari incluso lo zero,  all'interno della Fascia Verde, dalle ore 9 alle 13 e dalle 16 alle 21. Dal provvedimento sono esentati gli autoveicoli di categoria "euro 5" e i motocicli "euro 3", i veicoli a gpl, metano, elettrici e ibridi, oltre che veicoli di emergenza, soccorso, pronto intervento, mezzi pubblici, auto con contrassegno disabili. Anche nel corso delle targhe alterne, la circolazione nella Fascia Verde continua ad essere interdetta ai veicoli più inquinanti dalle 7.30 alle 20.30. Questo provvedimento è in vigore anche oggi, mercoledì 30 novembre. 

Autore:

Tag: Attualità , mobilità sostenibile , blocco traffico , trasporto pubblico , inquinamento , roma


Top