dalla Home

Novità

pubblicato il 21 novembre 2011

Abarth 595

Il ritorno di una sigla mitica. Debutta a Bologna nelle versioni "turismo" e "competizione"

Abarth 595
Galleria fotografica - Abarth 595 Turismo e CompetizioneGalleria fotografica - Abarth 595 Turismo e Competizione
  • Abarth 595 Turismo - anteprima 1
  • Abarth 595 Turismo - anteprima 2
  • Abarth 595 Competizione	   - anteprima 3
  • Abarth 595 Competizione	   - anteprima 4

Debutta al Motor Show di Bologna (3-11 dicembre) in anteprima mondiale la nuova Abarth 595 che sancisce il ritorno ad una sigla mitica delle vetture dello Scorpione e si va ad inserire a metà strada fra la Abarth 500 standard e la estrema 695 Tributo Ferrari. Due saranno le personalizzazioni disponibili, "turismo" e "competizione", che si rivolgono a due pubblici differenti: più attento al confort il primo, più corsaiolo il secondo.

SCORPIONE DA 160 CV
In entrambe le personalizzazioni la vettura è equipaggiata con un propulsore 1.4 Turbo T-Jet la cui potenza è portata a ben 160 CV e coppia a 230 Nm a 3.000 giri (in modalità Sport) grazie al kit di elaborazione motore di serie. Il motore è il noto 4 cilindri turbocompresso 16 valvole da 1.368 cc che in modalità Sport riesce a spingere la "scorpioncina" fino ad una velocità massima di 211 km/h mentre l'accelerazione da 0 a 100 km/h è di 7,4 secondi, il tutto con un consumo nel ciclo combinato pari a 6,5 l/100 km. Attraverso la funzione "over boost", attivata dal pulsante "Sport" che agisce sulla mappatura della centralina e sulla pressione del turbo, si varia anche il carico sul volante. Come su tutte le Abarth viene proposto di serie il dispositivo TTC (Torque Transfer Control) che migliora il trasferimento della coppia motore alle ruote ma la 595 è anche dotata di fari allo Xenon con funzione anabbagliante e di profondità.

ABARTH 595 TURISMO
Con la personalizzazione "turismo", la Abarth 595 sfoggia la livrea bicolore che dopo la 500 Cabrio viene presentata per la prima volta su una berlina. La vettura presentata sullo stand di Bologna è infatti contraddistinta da una livrea bicolore Grigio Pista metallizzato e Rosso Officina con liner bianco, la griglia paraurti anteriore ed estrattore posteriore in colore grigio titanio, impreziosita dalla riedizione dello storico logo 595 in alluminio sulla fiancata e sul portellone, quest'ultimo ulteriormente personalizzato dalla grafica Turismo sempre in alluminio. La griglia del paraurti anteriore e l'estrattore posteriore sono in colore grigio titanio. I cerchi in lega da 17" con design di ispirazione Gran Turismo di colore titanio. La Abarth 595 "turismo" propone di serie il cambio Competizione meccanico elettroattuato con comandi al volante, con palette posizionate sul volante sportivo in pelle nera con orecchie traforate in colore rosso, e sedili sportivi in pelle rossa. Speciale trattamento di "floccatura" per il tunnel centrale e la plancia pedaliera, battitacco e mostrina del cambio in tessuto di vetro alluminizzato Alutex completano la dotazione specifica della 595 Turismo.

ABARTH 595 COMPETIZIONE
La Abart 595 "competizione" è distinta da elementi che ne esaltano al massimo le prestazioni e le caratteristiche sportive. La Abarth 595 "Competizione" propone il cambio manuale a 5 rapporti, mentre la livrea "Grigio Record" metallizzato è completata dai cerchi in lega da 17" con design di derivazione Racing color titanio e pinze freni Brembo di colore giallo. Come per la versione "turismo", fiancata e portellone sono arricchiti rispettivamente dal logo 595 e 595 "competizione", entrambi in alluminio, così come la griglia del paraurti anteriore e l'estrattore estrattore sono in colore grigio titanio. Su quest'ultimo, ad aumentare la vocazione sportiva della vettura, spicca lo scarico a quattro uscite "Record Monza" che ottimizza la curva di erogazione della coppia e potenza con una risposta del motore più pronta a partire dai medi regimi di rotazione (1,5 kg/m a partire da 2.000 giri/minuto). Negli interni spiccano i sedili "Abarth Corsa by Sabelt" in pelle e alcantara di colore cuoio, impreziositi dal logo 595 ricamato sul poggiatesta integrato. La plancia è impreziosita dall'utilizzo di speciali materiali che richiamano per aspetto e finitura il metallo e lo stesso trattamento è utilizzato per il retroschienale dei sedili. Infine il pomello cambio in Ergal, il battitacco, la pedaliera e il batticalcagno in alluminio, tutti decorati dagli stilemi Abarth, riprendono gli allestimenti presenti sulle vetture da corsa. Completano la caratterizzazione bande laterali in color titanio opaco, riprese anche dalle calotte specchi.

VOLENDO C'E' ANCHE IL KIT
Per esaltare ancora di più le performance della Abarth 595, sono disponibili per entrambe le personalizzazioni i kit di elaborazione per assetto e freni, che migliorano handling e sicurezza. Il primo prevede l'adozione di freni a disco anteriori forati e autoventilanti (diametro 284mm x 22mm), freni a disco posteriori forati (diametro 240mm x 11mm), pastiglie freni anteriori ad alte prestazioni, mentre il secondo propone ammortizzatori anteriori e posteriori Koni con valvola FSD e molle rosse specifiche ribassate rispetto a quelle adottate sulla vettura di primo impianto.

Scheda Versione

Abarth 500
Nome
500
Anno
2008 - F.C.
Tipo
Normale
Segmento
citycar
Carrozzeria
2 volumi
Porte
3 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Novità , Abarth , motor show , auto italiane , serie speciali


Top