dalla Home

Tecnica

pubblicato il 22 novembre 2011

Parabrezza scheggiato, perché conviene ripararlo

Viaggio nel mondo dei "meccanici del vetro"

Parabrezza scheggiato, perché conviene ripararlo

Il parabrezza della vostra auto in corsa viene colpito da un sassolino. Il vetro si scheggia, non ve ne preoccupate e dopo qualche tempo si apre una crepa che vi obbliga a sostituirlo. Vi è mai capitato? Pare che accada una volta ogni vent'anni, a tutti gli automobilisti. E' una media statistica, naturalmente, e come tale nasconde forti differenze. Quando il danno si presenta per la prima volta, si scopre che esistono gli specialisti nella riparazione dei parabrezza, un mercato che ha dell'incredibile sia in termini di volumi di business che di investimenti in ricerca da parte di aziende specializzate. Ma cosa fanno questi "meccanici del vetro" e quanto conviene affidarsi alle loro mani? Per capirlo siamo volati in Inghilterra e abbiamo visitato la sede del leader mondiale del settore, il Gruppo Belrone, meglio noto in Italia con il marchio Carglass.

QUESTIONE DI PREVENZIONE
"Ogni scheggiatura si trasformerà una crepa". Nel campo della riparazione di parabrezza, quest'affermazione costituisce un assioma che diventa una raccomandazione per tutti gli automobilisti. Appena abbiamo messo piede nel centro di formazione tecnica di Carglass a Birmingham, i tecnici hanno cominciato a ricordarcelo ogni cinque minuti. La loro insistenza è comprensibile, perché il loro business è fare prevenzione: riparare un piccolo danno sul vetro prima che il parabrezza si danneggi irrimediabilmente.

COME SI ROMPE UN PARABREZZA
Ma andiamo con ordine. Tutto comincia con il "sassolino" che riposa sull'asfalto di strade e autostrade fintanto che un'auto, o un mezzo pesante, non lo solleva in aria con le proprie ruote. Se il veicolo che segue prende il detrito sul parabrezza, il suo guidatore sentirà un bel "toc" e, a vettura ferma, potrebbe notare una piccola scheggiatura sul cristallo. Fin qui la dinamica naturale delle cose. Quello che, secondo Carglass, si dovrebbe fare subito dopo è riparare questa lesione perché, nonostante il suo aspetto innocuo, riduce la resistenza del parabrezza fino al 70% creando i presupposti per una successiva rottura. "E' solo questione di tempo - ci spiega un tecnico Carglass - perchè il parabrezza di un'auto è continuamente sottoposto a stress fisici, dalla vibrazioni agli sbalzi di temperatura fra l'interno e l'esterno dell'abitacolo; dal punto scheggiato partirà prima o poi una crepa che ci obbligherà alla sostituzione del parabrezza". E per convincerci che questa non è solo una teoria di marketing, ci hanno portato in una galleria del vento climatizzata, laboratorio delle ricerche Carglass che riproduce, accelerandola, una condizione che favorisce la rottura di un vetro scheggiato: freddo fuori (-10° C e vento frontale a 70 km/h), caldo dentro l'auto (aria calda diretta alla massima temperatura sul parabrezza). Cronometro alla mano, dopo poco più di 5 minuti una crepa lunga un metro si materializza trasversalmente sul vetro. E l'epicentro è ovviamente la nostra piccola scheggiatura.

LA CHIRURGIA DEL CRISTALLI
Nella realtà il vetro può spaccarsi dopo molto più tempo. Se non si guida in zone caratterizzate da climi particolarmente rigidi, strade sconnesse o comunque si percorrono pochi chilometri, possono trascorrere anche mesi o anni. Ma il rischio di dover sostituire un giorno il parabrezza scheggiato c'è, e le officine Carglass si sono specializzate nell'evitarlo. Abbiamo assistito all'intervento di riparazione che è molto particolare. Innanzitutto perché il tecnico sembra più un infermiere di laboratorio: indossa guanti blu, occhiali protettivi e armeggia strumenti specifici prelevati da una valigetta chiamata, manco a dirlo, glass medic. E poi perché opera con una precisione certosina, alternando l'applicazione sul vetro di una resina brevettata, con l'impiego di strumenti in grado di pulire, poi di depressurizzare, asciugare con i raggi uv e lucidare la porzione di vetro "operata". In 30 minuti la scheggiatura sparisce, sia alla vista che al tatto, e il tecnico Carglass ci assicura che anche la resistenza strutturale del parabrezza torn ad essere quella originaria.

COSTI, OPPORTUNITA'
Naturalmente non tutte le scheggiature sono riparabili perché non devono superare un certo diametro, ma la convenienza economica rispetto alla sostituzione del parabrezza non si discute. Se non avete una polizza assicurativa "cristalli", Carglass fa pagare un intervento circa 80 euro, mentre la sostituzione completa del parabrezza si paga dai 400 ai 1.000 euro e l'auto deve rimanere immobilizzata per 2 ore. Il problema semmai è un altro: ammesso è non concesso che l'automobilista medio si accorga di una piccola scheggiatura sul vetro, bisogna supporre che lo stesso automobilista prenda l'iniziativa per richiedere la riparazione preventiva. Ebbene, una tale dose di scrupolo noi la immaginiamo solo in chi ha già vissuto la spesa per la sostituzione di un intero parabrezza. Perché è pagando a caro prezzo la prima volta che si impara che prevenire è meglio che curare...

Nuovo commento 1 Commenti

1

vetro scheggiato

silvio

Pubblicato il 06/04/2014 alle 12:10

ho trovato il vetro del mio camioncino scheggiato,e' possibile che si siia fatto da solo, premetto che non lo uso da 5 mesi.grazie

Iscriviti alla Community

Scrivi un commento

Condizioni d'uso
Top