dalla Home

Attualità

pubblicato il 14 novembre 2011

Auto elettriche, indagini sulla sicurezza negli USA

Sotto esame le batterie agli ioni di litio

Auto elettriche, indagini sulla sicurezza negli USA

Tutti i costruttori che stanno per lanciare o hanno già lanciato sul mercato almeno un modello di auto elettrica sono stati contattati dalle autorità statunitensi, con la National Highway Traffic Safety Administration (NHTSA) in testa, per avere più informazioni circa gli accumulatori agli ioni di litio e i rischi d'incendio. Lo comunica Bloomberg, specificando che l'indagine riguarda tutte le tipologie di vetture equipaggiate con batterie agli ioni di litio, pertanto anche gli ibridi plug-in. A suscitare tanto interesse sono stati due incidenti avvenuti nei mesi scorsi. Una Chevrolet Volt è andata a fuoco nel parcheggio del Transportation Research Center e un'altra nel North Carolina mentre era in carica.

La General Motors, attraverso il portavoce Greg Martin, ha precisato che "dopo l'incendio verificatosi in giugno sono state sottoposte ad identico crash test, assieme alla NHTSA, altre due Volt ed in nessuno dei due casi si è verificato nuovamente l'incendio. Per la Volt GM ha studiato e fissato protocolli di sicurezza per trattare la Volt e la sua batteria dopo un incidente. Se questi fossero osservati non ci sarebbe stato nessun incidente", ha precisato. Per dimostrarne l'affidabilità la casa americana aveva anche sottoposto la vettura ad un test acquatico. "Voglio essere molto chiaro - ha detto Jim Federico, capo ingegnere del settore veicoli elettrici della GM - la Volt è una vettura sicura. Stiamo collaborando con la NHTSA perché possa completare le sue indagini. Comunque la NHTSA sulla base dei dati in suo possesso afferma che non ci sono maggiori rischi d'incendio con una Volt rispetto ad una normale auto a benzina". La Chevrolet Volt non è ancora stata sottoposta ai crash test dell'Euro NCAP, ma ricordiamo che altre vetture elettriche hanno già superato le prove con quattro e cinque stelle.

Autore:

Tag: Attualità , auto elettrica


Top