dalla Home

Test

pubblicato il 14 novembre 2011

Mercedes SLS AMG Roadster, concerto all'aperto

Senza tetto i 571 CV cantano liberi. E' estrema, ma non manca il comfort

Mercedes SLS AMG Roadster, concerto all'aperto
Galleria fotografica - Mercedes SLS AMG RoadsterGalleria fotografica - Mercedes SLS AMG Roadster
  • Mercedes SLS AMG Roadster - anteprima 1
  • Mercedes SLS AMG Roadster - anteprima 2
  • Mercedes SLS AMG Roadster - anteprima 3
  • Mercedes SLS AMG Roadster - anteprima 4
  • Mercedes SLS AMG Roadster - anteprima 5
  • Mercedes SLS AMG Roadster - anteprima 6

Circa 60 anni fa Mercedes sostituì la leggendaria SL "Ali di Gabbiano" con la non meno affascinante Roadster. Le eredi SLS AMG ed SLS AMG Roadster sono invece state progettate parallelamente e continueranno la loro carriera una accanto all'altra. "Roadster o Coupé?", ci chiedevamo qualche tempo fa. Saltando dall'una all'altra in occasione di questa prova qualche idea ce la siamo fatta, ma chiariamo subito che non stiamo parlando di prestazioni al limite, per le quali vi rimandiamo al nostro incontro con la Coupé al Paul Ricard che è teatro adeguato per le prestazioni infinite della supercar di Affalterbach, quanto di differenze nell'uso prevalente di qualsiasi vettura: città, tangenziale, statale, lungomare, ...aperitivo. Dopo qualche chilometro a bordo dell'una e dell'altra sulle strade di Roma, sede del nostro test drive, il dubbio ci è rimasto, dunque, tirate le somme, diciamo che a fare la differenza fra le due vetture è solo il gusto di chi può permettersene una.

GEMELLE POCO DIVERSE
Le prestazioni sono infatti le stesse: con i 571 CV e i 650 Nm del  V8 6.2 AMG "confezionato" a mano ad Affalterbach, l'accelerazione è per entrambe brutale (3,8 secondi) e la velocità massima raggiungibile siderale (317 km/h). I 40 kg in più di peso della Roadster (solo due nel telaio), dunque, nella pratica non fanno differenza e sono concentrati tutti nel meccanismo che aziona la capote in tela. La differenza nel listino poi è (relativamente) piccola per il tipo di clientela a cui si rivolge la SLS - circa 194.000 euro la chiusa, 202.000 la scoperta - e prevediamo che le 154 Coupé finora vendute in Italia possano essere raggiunte facilmente anche dalla Roadster, lanciata a distanza di due anni. Quale delle due scegliere, dunque?

DALLA COUPE' ALLA ROADSTER
Stabilito che di stile ne hanno entrambe da vendere, si può tranquillamente dire che la Roadster ha le stesse doti di ammaliatrice, specialmente quando è aperta, della Coupé. Ma in questo ambito, in effetti, quando si spiegano le due "ali" della Coupé la sensazione di tutti quelli che si trovano a una distanza che consenta di vederla a occhio nudo è di stupore e ammirazione. Volete poi mettere la spettacolarità del gesto, con quella portiera che arriva fin lassù ogni volta che si sale a bordo o si scende? Nell'abitacolo però le differenze spariscono, anche se la Roadster guadagna qualcosa in visibilità al posteriore, specialmente a tetto ripiegato naturalmente, il che rende più facile le manovre. Nelle quali bisogna comunque prestare attenzione, perché il cofano è extralong e anche la carreggiata non scherza: misura ben 1,94 metri fuori tutto.

571 CV IN HI-FIDELITY
Avrà anche un telaio un po' meno rigido della "chiusa", differenza che si noterà nell'uso veramente al limite, e per ovviare a questa ovvia controindicazione gli ingegneri tedeschi hanno affinato ancora di più l'handling rispetto alla Ali di Gabbiano. Ma al di là delle considerazioni tecniche c'è qualche "quid" in più della Roadster rispetto alla Coupé che può ripagare ogni volta che ci si mette al volante. Dal punto di vista pratico, l'accesso è un pelo più semplice e poi la capote elettrica offre un'ottima insonorizzazione, quasi pari a quella della Coupé, si apre e chiude in appena 11 secondi (si può azionare fino a 50 km/h di velocità) e sottrae appena 3 litri al bagagliaio, che misura 173 litri contro i 176 della Coupé. Aprirla però significa soprattutto mettersi al centro della scena e provocare una serie infinita di occhiate un po' curiose, un po' invidiose e un po' ammirate da parte di chiunque vi passa vicino. Dunque, a meno di non soffrire di timidezza, questo è un punto in più. E poi c'è la musica. Non quella del sistema multimediale AMG Performance Media, che vi serve pure un telemetria calda calda ogni volta che volete e come gli smart phone può essere arricchito di "app" (il sistema operativo è Android di Google). Ma quel concerto offerto dall'"ensemble" di scarico, aspirazione, cambio, che senza il tetto arriva senza filtri alle orecchie del guidatore, su cui si stampa necessariamente un'espressione concentrata ogni volta che pesta sul gas e gli 8 cilindri eseguono la loro "fuga" e un sorriso di compiacimento ogni volta che rilasciando il gas parte il tipico gorgoglio grave del V8 tedesco.

LE DUE DIMENSIONI AMG
Il bello della SLS AMG Roadster è anche che è una supercar dalle due facce. E' il DNA Mercedes, che però non è prevalente sui geni AMG. Nelle modalità Sport o Sport+ diventa estrema, rumorosa e soprattutto veloce. Lo step successivo è disinserire i controlli di trazione e stabilità e settare le sospensioni "Ride Control" sulla taratura più rigida (optional da circa 3.600 euro) e la guida diventa attività che richiede un driver di grande esperienza per domarla. Ma oltre a prestazioni impressionanti, in Germania e soprattutto in un paesino chiamato Affalterbach, la compostezza è una dote che sanno bene come tirare fuori da un telaio con un motore. Per tornare alla... normalità si può comunque girare il selettore sul tunnel sulla modalità "C", che sta per "Controlled Efficiency". Così, anche se lo sterzo rimane sempre ben diretto e leggero e il grip delle gomme ben avvertibile sul sedile, la SLS AMG Roadster si trasforma in una spider confortevole, facile e finanche gentile, sempre a patto di non esagerare col piede destro, si direbbe adatta anche a una signora. Ecco, se siete ancora indecisi fra la Coupé e la Roadster fate scegliere pure alla vostra...

Scheda Versione

Mercedes-Benz SLS AMG Roadster
Nome
SLS AMG Roadster
Anno
2011 - F.C.
Tipo
Extralusso
Segmento
sportive
Carrozzeria
Spider
Porte
2 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Test , Mercedes-Benz


Listino Mercedes-Benz SLS AMG

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
6.2 AMG Roadster posteriore benzina 571 6.2 2 € 208.841

LISTINO

6.2 AMG GT Roadster posteriore benzina 591 6.2 2 € 226.841

LISTINO

6.2 AMG GT Final Edition Roadster posteriore benzina 591 6.2 2 € 247.352

LISTINO

 

Top