dalla Home

Curiosità

pubblicato il 9 novembre 2011

Pagine Google+: c'è anche tanta auto

I costruttori si lanciano nel nuovo social network. Ecco chi c'è

Pagine Google+: c'è anche tanta auto
Galleria fotografica - Pagine Google+: c'è anche tanta autoGalleria fotografica - Pagine Google+: c'è anche tanta auto
  • Pagine Google+: c\'è anche tanta auto - anteprima 1
  • Pagine Google+: c\'è anche tanta auto - anteprima 2
  • Pagine Google+: c\'è anche tanta auto - anteprima 3
  • Pagine Google+: c\'è anche tanta auto - anteprima 4
  • Pagine Google+: c\'è anche tanta auto - anteprima 5
  • Pagine Google+: c\'è anche tanta auto - anteprima 6

Nel giorno dell'annuncio del lancio delle Pagine Google+, l'equivalente sul social network di Mountain View delle pagine fan su Facebook, anche l'automobile è presente su questa vetrina che potenzialmente può raggiungere migliaia di utenti. "Per le aziende e i brand le pagine Google+ sono un modo per entrare in contatto con i propri clienti e i propri fan. Questi, oltre a raccomandare la vostra attività attraverso i +1 o aggiungervi a una cerchia per seguire gli aggiornamenti, possono trascorrere realmente del tempo con voi e parlarvi direttamente, faccia a faccia. Non dovete far altro che iniziare a condividere contenuti e non passerà molto tempo prima che i vostri ammiratori e clienti più fedeli si facciano vivi", recita la nota di lancio di Google del nuovo servizio.

Naturalmente quasi tutti i costruttori si sono già lanciati in questa corsa e da oggi coloro che hanno un profilo Google+ possono iscriversi alle Pagine Google+ di Audi, BMW, Cadillac, Citroen, Fiat, Ferrari, Daimler, GM, Lamborghini, Land Rover, Mercedes-Benz, MINI, Peugeot, Porsche, Saab, Skoda, smart, Volkswagen, che hanno aperto profili nazionali ed internazionali. Questa lista è naturalmente incompleta ed è destinata ad allungarsi nelle prossime ore. Molti costruttori si sono mossi in anticipo ed hanno già creato il proprio spazio, altri stanno ancora lavorando ad arricchire di contenuti la propria pagina Google+, mentre altri ancora devono ancora aprirla, ma di sicuro è questione di poche ore. Ford è stata invece una delle prime ed ha un account già da qualche mese, ma è ancora un "test account", perché aperto dalla Casa americana come pagina personale prima del lancio delle pagine pubbliche di Google+. Da oggi parte comunque la corsa a chi raccoglierà più fans, che su Facebook l'anno scorso ha visto primeggiare BMW. Vedremo fra 12 mesi chi sarà la Casa più seguita su Google+.

Autore:

Tag: Curiosità , facebook


Top