dalla Home

Home » Argomenti » Prezzi benzina

pubblicato il 7 novembre 2011

Sciopero distributori: consumatori preoccupati per gli aumenti

Casper: "la Guardia di Finanza controlli a tappeto"

Sciopero distributori: consumatori preoccupati per gli aumenti

Alla vigilia dello sciopero di 3 giorni (dal 4 all'11 novembre) indetto dai distributori di carburanti, il Casper, il Comitato contro le speculazioni e per il risparmio che raggruppa le associazioni Adoc, Codacons, Movimento Difesa del Cittadino e Unione Nazionale Consumatori, denuncia l'elevato rischio di speculazioni alla pompa a danno degli automobilisti: "Già in passato - spiega la nota del Casper - nelle ore antecedenti la serrata dei benzinai, si sono registrati aumenti ingiustificati dei listini alla pompa, da parte dei soliti "furbetti della benzina' che non esitano a speculare sugli automobilisti in fila per il pieno".

Prosegue la nota: "Comportamenti ignobili e truffaldini, tesi ad approfittare dello stato di necessità dei cittadini costretti a rifornire ingenti quantità di carburante per non rimanere a secco nei giorni di sciopero. Per tale motivo Adoc, Codacons, Movimento Difesa del Cittadino e Unione Nazionale Consumatori invitano la Guardia di Finanza ad effettuare controlli a tappeto su tutto il territorio, denunciando chi applica rincari ingiustificati. Gli automobilisti sono invece invitati a segnalare alle 4 associazioni aumenti sospetti alla pompa e prezzi eccessivamente alti di benzina e gasolio, così da poter procedere alle relative denunce in Procura".

Autore:

Tag: Attualità , carburanti alternativi , carburanti


Top