dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 1 novembre 2011

Ecco la Subaru BRZ Concept STI

Debutta a Los Angeles il primo concept “vero” della “Toyobaru”

Ecco la Subaru BRZ Concept STI

La Subaru BRZ concept STI, coupé 2 posti a trazione posteriore, farà il suo debutto al Salone di Los Angeles (18-27 novembre). Lo ha confermato la casa giapponese prendendo un po' di sorpresa tutti che l'attendevano al debutto a Tokyo insieme alla gemella Toyota mentre per gli USA ci sarà anche una declinazione con il marchio Scion, come anticipato dal concept FR-S

In realtà, le Tre Ellissi presenteranno al salone di casa l'auto di serie derivata dalla FT-86 II, già vista in almeno due occasioni, mentre per la gemella delle Pleiadi, finora vista solo in modo virtuale attraverso un dimostratore trasparente, Los Angeles sarà la prima occasione per farsi vedere in veste "metallica" prima di essere lanciata con qualche mese di ritardo. A conti fatti, il debutto della BRZ definitiva potrebbe avvenire al prossimo Salone di Detroit (9-22 gennaio 2012), magari accompagnata dalla Scion altrimenti dirottata verso New York per l'aprile successivo. Il concept però già promette bene e, un po' per i colori e un po' per alcuni elementi di stile, appare avere già una personalità distinta dalla Toyota, sicuramente più grintosa e meno sofisticata. Diciamo che la FT-86 II appare più pistaiola, mentre la BRZ è più rallystica. Del resto, pedigree e suffisso STI sono alcuni dei punti di forza d'immagine che la casa delle Pleiadi ha costruito in anni e anni di trionfi su asfalto e terra.

L'unica vista che per ora Subaru ci dà della BRZ è un tre quarti posteriore dal quale si possono ammirare i gruppi ottici simili a quelli delle nuove Impreza e, i due terminali di scarico incastonati nello scivolo posteriore e la coda rastremata e sormontata dal vistoso alettone. Il tetto è nero con accenni di bolle mentre dietro il parafango posteriore appare uno sfogo d'aria abbellito da un fregio. Dietro al passaruota posteriore ve n'è un altro più funzionale, destinato probabilmente a servire i freni e l'aerodinamica della coda. Ridondanze che vedremo in gran parte scomparire sul modello di serie, almeno quello base a trazione posteriore mentre potrebbe arrivare in seguito una versione ad elevate prestazioni denominata STI con la classica trazione integrale simmetrica, degno complemento del 4 cilindri boxer a iniezione diretta che sarà l'anima sia della BRZ sia della FT-86 II o come dovrebbe chiamarsi. Qualcuno dice Celica, e nessuno si scandalizzerebbe, anzi sarebbero in tanti ad esserne contenti. Per vederle tutte su strada dovremo in ogni caso aspettare il 2012.

Scegli Versione

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Anticipazioni , Subaru


Top