dalla Home

Curiosità

pubblicato il 27 ottobre 2011

Consumer Reports, le auto più affidabili negli USA nel 2011

La rivista riconsegna il primato alle giapponesi

Consumer Reports, le auto più affidabili negli USA nel 2011

Come ogni anno, la rivista Consumer Reports ha stilato la classifica delle case automobilistiche e delle auto più affidabili nel 2011. Sono stati esaminati i dati di 1,3 milioni di veicoli immatricolati tra il 2002 e il 2011 e classificati, in base ai parametri forniti dagli stessi possessori, nella media, sopra la media e sotto la media. Le più affidabili risultano le Case giapponesi, anche se i costruttori americani stanno recuperando terreno, mentre i dati degli europei risultano stazionari. Si tratta di un evento molto importante per le Case automobilistiche che esaminano questi dati per migliorare la qualità percepita dei propri modelli.

GIAPPONESI SEMPRE IN TESTA
Le Casa giapponesi, invece, confermano la propria fama di alta affidabilità, dato che occupano le prime 6 posizioni con Scion, Lexus, Acura, Mazda, Honda e Toyota. Rispetto allo scorso anno, Lexus ha guadagnato 7 posizioni, mentre Mazda ne ha guadagnate 8 in quanto tutti i modelli hanno ricevuto giudizi sopra la media per quanto riguarda l'affidabilità. Su 91 modelli presi in esame, 87 sono nella media o sopra la media e 24 di questi risultano i modelli più affidabili in assoluto.

BENE CHRYSLER, MALE FORD
Per quanto riguarda le Case statunitensi, le migliori performance in termini di affidabilità sono state registrate da Chrysler, Dodge e Jeep che guadagnano, rispettivamente, dodici, tre e sette posizioni, grazie ai nuovi modelli Jeep Grand Cherokee, Dodge Durango, Chrysler 200 e Town&Country, ovvero la versione USA della Lancia Voyager. E' andata male a Ford che è scivolata dal decimo al ventesimo posto, a causa della scarsa affidabilità dei modelli Explorer, Fiesta e Ford. Queste ultime due, soprattutto, sono state giudicate sotto la media per il mal funzionamento del sistema multimediale MyFord Touch e del cambio sequenziale PowerShift. Non brilla nemmeno General Motors, con le nuove Chevrolet Cruze e Buick Regal (versione USA della Opel Insignia) che si classificano sotto la media. In definitiva, su 97 modelli analizzati, 62 sono nella media o sopra la media, i restanti 35 sono sotto la media.

LE EUROPEE COME LE AMERICANE
Infine, le Case europee hanno dimostrato lo stesso comportamento dei costruttori americani, dato che 37 modelli su 58 sono nella media o sopra la media. Volvo è salita in decima posizione grazie all'alta affidabilità della nuova berlina S60, mentre Volkswagen ha confermato la sedicesima posizione con 11 modelli sopra la media. BMW e Mercedes si sono classificate sopra la media con i modelli X3 e GLK, mentre le berline Serie 5 e Classe S si sono piazzate al di sotto della media. Tuttavia, il risultato più sorprendente è stato quello di Porsche che è scesa dalla seconda alla venticinquesima posizione per la tiepida - dice la rivista - accoglienza riservata alla nuova Cayenne.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , dall'estero


Top