dalla Home

Mercato

pubblicato il 27 ottobre 2011

Fiat è vicina al 58% di Chrysler

Avviata la produzione della Fiat/Dodge che percorre 64km con 3,8 litri e vale quel 5% in più

Fiat è vicina al 58% di Chrysler

Mettere in vendita negli Stati Uniti un'auto capace di percorrere 40 miglia con un gallone di benzina, ovvero 64,4 km con circa 3,8 litri di carburante. Questa era una delle condizioni sottoscritte dal Gruppo Fiat per ottenere un altro 5% del Gruppo Chrysler, insieme alla produzione ed omologazione negli States del motore Fire e l'incasso di oltre 1,5 miliardi di dollari al di fuori degli Stati Uniti. A Belvidere, Illinois, il traguardo sta per essere raggiunto. Nello stabilimento di proprietà Chrysler è stata appena avviata la produzione di quella nuova berlina compatta marchiata Dodge e messa a punto da Fiat che farà salire il Lingotto dall'attuale 53,5% di Chrysler al 58,5%.

La vettura, che verrà svelata in anteprima mondiale al Salone di Detroit (dal 9 al 22 gennaio 2012), non ha ancora un nome ufficiale, ma è risaputo con quali modelli andrà a competere: Toyota Corolla, Honda Civic, Chevrolet Cruze e Ford Focus. "E' sportiveggiante, stilosa e con una grande cura per i dettagli. Penso venderà molto bene", ha detto Leonard James, operaio addetto alla linea di assemblaggio Chrysler da 24 anni, intervistato dal Wall Street Journal.

Autore:

Tag: Mercato , auto americane , auto italiane , produzione , torino , usa


Top