dalla Home

Attualità

pubblicato il 24 ottobre 2011

Londra 2012, solo 120 g/km di CO2

Fissato il limite medio per le quasi 4mila auto, di cui 200 elettriche. Tutte BMW

Londra 2012, solo 120 g/km di CO2

Il comitato organizzatore dei Giochi Olimpici di Londra 2012 ha fissato in 120 g/km di CO2 il limite di emissioni medio per la flotta di quasi 4mila auto che sarà a disposizione della macchina organizzativa e che sarà fornito da BMW. Di queste 200 saranno le elettriche ripartite tra 160 Serie 1 ActivE e 40 MINI E. Una grande vetrina dunque per la casa tedesca che potrà mostrare al mondo tutte le proprie tecnologie, dall'ibrido all'elettrico passando per quelle tradizionali rappresentate dalle specialità di casa ovvero i motori a scoppio, benzina e Diesel. I giochi olimpici saranno tuttavia anche una singolare provetta per sperimentare l'interazione tra auto elettrica, utilizzatori e infrastruttura di ricarica. A quest'ultima sta lavorando l'azienda di trasporti di Londra, la Transport of London, insieme a General Electric e prenderà il nome di Source London.

Non si conoscono ancora il numero e il tipo delle stazioni di ricarica, ma saranno adeguati per quantità e alcuni di essi saranno del tipo rapido ad amperaggio e voltaggio elevati. Tra i mezzi della flotta ci saranno anche la nuova ActiveHybrid 5, le 320d EfficientDynamics e 520d EfficientDynamics oltre che MINI Countryman Cooper D, ma anche ben 400 biciclette e un numero ancora imprecisato di moto, altra specialità del costruttore bavarese. L'intera flotta sarà presa in carico dall'organizzazione con la formula della locazione e, una volta finiti i Giochi, sarà ripresa interamente da BMW che si occuperà anche del remarketing.

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Attualità , inquinamento , dall'estero


Top